Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAnziani › «L´Ostello non è un villaggio incantato»
P.P. 21 settembre 2018
Così i consiglieri di Alghero Emiliano Piras, Maria Grazia Salaris, Nunzio Camerada, Maurizio Pirisi, Michele Pais, Monica Pulina e Donatella Marino, tutti d'opposizione, dopo aver effettuato nella giornata di giovedì un sopralluogo nella struttura di Fertilia
«L´Ostello non è un villaggio incantato»


ALGHERO - «Confermate le preoccupazioni e criticità che la struttura presentava già dal momento della sua individuazione, al contrario del “villaggio incantato” descritto dal Sindaco e dalla sua precaria maggioranza. Considerato oltretutto che stiamo andando incontro alla stagione invernale, e che tali criticità non potranno che amplificarsi».

Così i consiglieri Emiliano Piras, Maria Grazia Salaris, Nunzio Camerada, Maurizio Pirisi, Michele Pais, Monica Pulina e Donatella Marino dopo aver effettuato nella giornata di giovedì un sopralluogo nella struttura di Fertilia, dove il giorno prima il Vescovo Mauro maria Morfino e le massime autorità politiche e militari avevano partecipato all'inaugurazione della struttura, insieme alle famiglie degli anziani ospiti [GUARDA].

Dubbi anche sulla vecchia struttura di Vuiale della Resitstenza da parte dei sette consiglieri di opposizione. «Grazie al nostro puntuale e responsabile lavoro di opposizione - sottolineano - siamo riusciti a rallentare la frettolosa e sconclusionata decisione dell’amministrazione di individuare un’area a Fertilia per la costruzione ex novo del Cra, senza avere prima una perizia certificata dei danni della struttura di viale della resistenza, e il “computo metrico” dei lavori che sarebbero necessari per la ristrutturazione eventuale della stessa».

«D’altronde - concludono Piras, Salaris, Camerada, Pirisi, Pais, Pulina e la Marino - questa emergenza, che doveva essere sicuramente evitata con interventi più puntuali di manutenzione, ci mette nelle condizioni di poter predisporre un atto di programmazione serio e ponderato sull’accoglienza in città degli anziani e dei diversamente abili, che più di ogni altra fascia meritano grande attenzione, solidarietà e servizi adeguati».

Foto d'archivio
Commenti
16:55
“Era già tutto previsto” cantava il grande Riccardo Cocciante, e così potremmo dire della decisione presa tre giorni fa, a notte fonda, dal Consiglio Comunale di Alghero riunito in seconda convocazione. Già da quel 21 luglio, subito dopo il crollo del tetto, era chiaro che l’unica ipotesi presa in considerazione fosse quella di non ristrutturare l’immobile di viale della Resistenza, e questo nonostante le indicazioni contenute nel verbale di sopralluogo dei VV.FF
16/10/2018
Siamo comunque certi che il tempo ci dirà se abbiamo visto giusto. Saranno i diretti interessati, domani, i nostri unici giudici. Solo loro potranno dirci se gioire di questa nuova destinazione, e soprattutto, se quei consiglieri comunali ci avevano visto giusto
15/10/2018
«Optare per una nuova struttura i cui tempi di realizzazione saranno decisamente lunghi e, certamente, andranno ben oltre i 3 anni ottimisticamente previsti, piuttosto che scegliere di ristrutturare e mettere a norma il “vecchio” Centro residenziale di viale della Resistenza è profondamente sbagliato»
16/10/2018
Nei giorni scorsi il consiglio comunale ha approvato una risoluzione, la quale impegna il sindaco e la giunta a procedere alla Progettazione e costruzione di un nuovo centro residenziale per Anziani a Fertilia nel terreno attiguo all’attuale Ostello
15/10/2018
Presa di posizione di Andrea Montis, portacolori ad Alghero dei Riformatori Sardi, che parla di «mancanza di rappresentatività» della maggioranza consiliare guidata dal sindaco Mario Bruno
© 2000-2018 Mediatica sas