Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteScienze › L'European Forest Institute sceglie. Alghero per la conferenza annuale
S.O. 24 settembre 2018
Prevista in Riviera del Corallo dal 26 al 28 settembre la conferenza annuale del più grande network europeo per la ricerca forestale. Attesa per la presenza del commissario Ue per l´Agricoltura, Phil Hogan. Parlerà giovedì
L'European Forest Institute sceglie
Alghero per la conferenza annuale


ALGHERO - Tutto pronto in Riviera del Corallo dove l'European Forest Institute, il più grande network europeo per la ricerca forestale, ha deciso di tenere la sua Annual Conference e il suo Scientific Seminar del 2018. Presso l'Hotel Carlo V dal 26 al 28 settembre si discuterà di obbiettivi per lo sviluppo sostenibile e di come creare una narrativa forestale convincente come base per lo sviluppo sostenibile in un contesto di crescente urbanizzazione. Si tratta di un importante riconoscimento per Alghero e la Sardegna, per le foreste e la selvicoltura mediterranea ma soprattutto per un’Isola e una Regione che presentano un’eccezionale copertura forestale del loro territorio e che investono in modo consistente sul loro patrimonio forestale e sulla bio-economia delle risorse rinnovabili e del paesaggio.

Saranno presenti ad Alghero i massimi esperti europei della materia. Attesa per la presenza del commissario Ue per l'Agricoltura, Phil Hogan, che interverrà giovedì dalle ore 9.30 in occasione del seminario scientifico (seguirà l'intervento del presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru). La conferenza è organizzata insieme al Centro Progetto EFI sulle Foreste Montane (MOUNTFOR), l'Università del Molise e l'Università della Tuscia con il sostegno del Ministero dell'Agricoltura, Politiche alimentari e forestali.

Numerosi e qualificati gli interventi programmati. Oltre a
Phil Hogan, commissario europeo per l'agricoltura e lo sviluppo rurale dal 1 ° novembre 2014, ci sarà Salina Abraham, l'ex presidente della International Forestry Students 'Association e coordinatrice dei giovani al Global Landscapes Forum; la genetista vegetale Magda Bou Dagher Kharrat, direttore del Dipartimento di Scienze della Vita e della Terra presso l'Università Saint-Joseph (USJ) di Beirut; il direttore di Amorim Florestal, SA. Francisco José Barreiros Rodrigues de Carvalho; Carol J. Pierce Colfer, l'antropologa culturale affiliata al Center for International Forestry Research (Indonesia) e alla Cornell University (USA); Marc Palahí, direttore dell'Istituto europeo delle foreste e incaricato di guidare l'organizzazione verso una piattaforma paneuropea riconosciuta di politica scientifica
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas