Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Il Psd´Az riparte dalla gente: summit algherese
A.S. 24 settembre 2018
Mario Conoci, Tore Pintus e compagni hanno incontrato il segretario nazionale e senatore Christian Solinas: tanti i temi al centro del summit, a partire dall´imminente congresso di partito
Il Psd´Az riparte dalla gente: summit algherese


ALGHERO - Politica locale in fibrillazione. Si è svolto nei giorni scorsi un incontro del coordinamento cittadino del Partito Sardo d’Azione di Alghero col segretario nazionale Senatore Christian Solinas al quale hanno partecipato anche l’On. Giacomo Sanna, il candidato al Senato alle scorse elezioni Antonio Moro e il segretario amministrativo nazionale Giorgio Cherchi. Si è parlato del prossimo congresso nazionale del partito, convocato per l’ultimo fine settimana di novembre, per il quale la sezione di Alghero ha confermato il pieno sostegno alla ricandidatura di Christian Solinas alla segreteria nazionale. Il grande successo riscontrato dalla campagna tesseramenti 2018, che si chiuderà il prossimo 30 settembre, ha confermato il grande interesse dei sardi per le proposte sardiste e per le grandi prospettive del partito per i prossimi appuntamenti elettorali.

E proprio le prossime elezioni regionali e comunali sono stati gli altri temi dell’incontro. «È stato confermato il pieno impegno, insieme alla Lega, nella costruzione di alleanze con i patiti del cdx che partano dai temi che hanno visto il nord ovest della Sardegna fortemente penalizzato dalle amministrazioni di sinistra in regione e nei comuni». «Le alleanze dovranno partire quindi dai problemi e dalle loro soluzioni. Primi fra tutti la sanità, i trasporti, le opere pubbliche, e i comparti produttivi del turismo, dell’agricoltura, della pesca e dell’artigianato. Tutti settori che con le amministrazioni della sinistra hanno subito un abbandono e un regresso mai verificatosi prima».

L’impegno del partito continuerà, quindi, in linea con quanto avviene a livello regionale, sin da subito sul fronte politico, per la costruzione di alleanze forti e coese attorno a programmi comuni, e sul fronte del dialogo con le categorie produttive, gli imprenditori, i lavoratori, la gente comune. «Quello che conta è disegnare una prospettiva di rinascita del nostro territorio e della Sardegna che metta al centro gli interessi dei nostri giovani, dei disoccupati, delle nostre aziende e delle famiglie che in questi anni hanno dovuto subire una incapacità amministrativa ed un disinteresse verso i loro problemi mia visti prima» hanno riferito Pintus, Conoci e compagni.

Nella foto: un momento dell'incontro svoltosi ad Alghero
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas