Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaAnziani a Fertilia, scelta improbabile e discutibile
Donatella Marino 26 settembre 2018
L'opinione di Donatella Marino
Anziani a Fertilia, scelta improbabile e discutibile


L’infinita storia delle sorti del Centro residenziale anziani e del loro discusso trasferimento presso l’Ostello della gioventù di Fertilia si arricchisce di una coraggiosa testimonianza, quella del parente di due signore ospiti della struttura in questione. L'uomo descrive e denuncia le tristi e precarie condizioni in cui sono stati costretti a vivere gli anziani della nostra città, condizioni di cui tanti se non tutti sono perfettamente a conoscenza, ma per ragioni che dovrebbero far vergognare coloro che le sostengono, la Maggioranza al governo ha sbandierato la scelta come la più ottimale delle soluzioni se non l’unica possibile. Ma così non è.

Chiunque, anche se non addetto ai lavori, avrebbe definito improponibile una siffatta e discutibile scelta. La struttura dell’Ostello dal punto di vista tecnico e architettonico nasceva per ospitare giovani con esigenze, tempi e vissuto molto distanti da quello degli anziani. La lontananza dal centro abitato e dalla città concorre ad isolarli dai rapporti del vissuto quotidiano e dalle famiglie. Scelta unica possibile ha tuonato tutta la Maggioranza concorde? E allora veniamo ai chiarimenti già più volte richiamati, ma neppure ascoltati in seno al Consiglio comunale, affinchè ci fosse un sano confronto nel rispetto dei valori del far politica. Perché aver posto in atto una “precipitosa fuga” dalla storica struttura del Cra senza aver minimamente coinvolto l’intero Consiglio comunale del quale ritengo facciano ancora parte i rappresentanti dell’Opposizione? Perchè non aprire una sana e democratica consultazione con la città? Tutti sapevano, come del resto oggi viene dimostrato, che non poteva attuarsi scelta più sconveniente.

Non a caso, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale l’Opposizione determinata a far chiarezza ha ottenuto che si procedesse nel predisporre e presentare una perizia tecnica di quante risorse finanziarie occorressero per ristrutturare il Cra di Viale della Resistenza in quanto, sempre l’Opposizione, ritiene debba essere la soluzione più idonea. I motivi e le ragioni sono ben altri di cui tutti, dico tutti, sono perfettamente a conoscenza, ma questo riguarderà a breve il dibattito politico che auspico avvenga nei luoghi giusti e deputati: il Consiglio comunale. Mi chiedo, nell’estendere tutta la mia solidarietà al parente delle due signore per la chiarezza con cui è intervenuto sul problema, se i consiglieri di Maggioranza che con tanta veemenza hanno ritenuto un'ottima scelta quella di trasferire e isolare i nostri anziani a Fertilia in una struttura palesemente inadatta alla loro condizione (mi risparmio di parlare dei quarantadue privi di assoluta autonomia e del personale di assistenza costretto a lavorare con grande disagio), avessero sostenuto con la stessa convinzione quella che risulta oggi essere una scelta assolutamente inadeguata, se avessero avuto dei loro familiari o dei loro parenti tra gli anziani ospiti del Cra. Auspico che si possa tornare con carattere di immediatezza a riflettere per garantire il rispetto a coloro che hanno costruito il nostro presente con sacrificio, fatica, coraggio, rinuncia e generosità, quella generosità che oggi ha fatto negare a loro il rispetto.

* consigliere comunale dell'Udc
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas