Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaArresti › Canadese arrestato nella stazione di Sassari
Red 29 settembre 2018
Gli agenti della Sottosezione Polfer hanno tratto in arresto un 37enne canadese di origini brasiliane per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale
Canadese arrestato nella stazione di Sassari


SASSARI - Nell’ambito di servizi di controllo e vigilanza dedicati al programma “Stazioni sicure”, il Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Sardegna ha intensificato l’attività di prevenzione e tutela della sicurezza pubblica nelle stazioni ferroviarie. Nei giorni scorsi, gli agenti della Sottosezione Polfer di Sassari hanno identificato, vicino alla stazione ferroviaria, un 37enne canadese di origini brasiliane che, alla richiesta dei documenti si è mostrato subito insofferente, dichiarando di non avere documentazioni al seguito e fornendo generalità di fantasia.

Poi, lo straniero si è scagliato contro gli agenti tentando la fuga, ma è stato prontamente bloccato. L’uomo è stato così tratto in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale. L’arresto è stato successivamente convalidato dal giudice del Tribunale di Sassari.
15/12/2018
Giovedì sera, gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato per furto aggravato un 32enne algherese, già noto alle Forze dell´ordine che, approfittando di un attimo di distrazione dei proprietari di un negozio, ha sottratto il registratore di cassa con 1.200euro in contanti
15:01
Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Sassari, nei confronti dei presunti responsabili, in concorso tra loro, di alcuni gravi episodi, fra i quali l’esplosione di numerosi colpi d’arma da fuoco rivolti verso un’abitazione in pieno centro storico, della detenzione illegale di armi da fuoco, di minacce, dell’incendio doloso di alcune autovetture e dello spaccio di sostanze stupefacenti, il tutto aggravato dal fatto di essersi avvalsi dell’ausilio di minorenni
© 2000-2018 Mediatica sas