Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSportBasket › Falsa partenza: il Banco cede al PalaBigi
Red 7 ottobre 2018
Debutto amaro nel campionato Lba per la Dinamo Sassari che cede 85-77 in trasferta alla Pallacanestro Reggiana dopo essere stata avanti anche di 10lunghezze
Falsa partenza: il Banco cede al PalaBigi


SASSARI - Debutto amaro nel campionato Lba per il Banco di Sardegna Dinamo Sassari che, sul parquet del PalaBigi, cede 85-77 alla Pallacanestro Reggiana dopo essere stata avanti anche di 10lunghezze. Domani, lunedì 8 ottobre, il Banco partirà alla volta di Lisbona, dove mercoledì 10 è in agenda il ritorno del Qualification round di Fiba Europe cup: i ragazzi di coach Esposito ripartono dal +34 dell'andata al PalaSerradimigni, determinati a staccare il biglietto per la regular season continentale.

Starting five biancoblu con Petteway, Devecchi, Gentile, Thomas e Cooley, Reggio risponde con Ledo, Butterfield, Cervi, Llompart e Griffin. Avvio contratto per la Dinamo, che si sblocca dopo 3’ con Cooley in lunetta, mentre i padroni di casa scrivono 4-0 in partenza. Petteway sblocca i suoi, ma Reggio Emilia mette la testa avanti con Elonu e Ledo. Bamforth prende la squadra per mano e la riporta a un possesso di distanza con 8punti, Cooley si unisce alla causa. Ledo dall’arco e la Reggiana resta avanti, Pierre tiene i suoi a contatto (21-16). Nella seconda frazione, gli uomini di coach Esposito mettono a segno la rimonta, trascinati da un grande Petteway (per lui 14punti nel quarto) e Cooley: l’ex Paok sigla il sorpasso biancoblu, che convince coach Cagnardi a chiamare minuto. Thomas allunga dai 6,75: due bombe di Petteway ed il sigillo dall’arco di capitan Devecchi dice +10 Sassari (33-43). I padroni di casa dimezzano il gap con Elonu e Butterfield: si va negli spogliatoi sul punteggio di 38-43.

Al rientro dall'intervallo lungo, i padroni di casa piazzano un parziale da 10-2, che vale la parità e poi il sorpasso biancorosso. La tripla di Gentile ristabilisce il 48-48 ed i sassaresi rispondono con un controparziale di 9punti con Cooley (autore di 7punti in 3') e Petteway. Il Banco scrive il nuovo+9, ma Reggio risale la china con Mussini e Cervi. La tripla di De Vico chiude il terzo quarto 62-63. Nei primi minuti dell’ultima frazione, la partita resta in equilibrio, poi la Reggiana trova l’allungo condotta dalle prestazioni balistiche di Butterfield (autore di tre triple) e Ledo. I padroni di casa scrivono il +12 e i sassaresi non riescono a chiudere il tentativo di rimonta, fino all'85-77 finale.

Coach Vincenzo Esposito commenta così il match: «Abbiamo disputato per 30’ una gara interessante e intelligente, come la volevamo giocare. Purtroppo negli ultimi 5-6', quando Reggio Emilia è stata brava a fare un paio di canestri difficili trovando gli uomini giusti, noi abbiamo perso lucidità. In quei minuti, abbiamo commesso troppi errori di seguito: sia in attacco, dove abbiamo mostrato poca lucidità e fretta, sia in difesa, dove abbiamo giocato con l’ansia di voler ritornare nella fase offensiva per rimediare al gap. Abbiamo fatto una discreta difesa per due quarti e mezzo ma (come ho detto ai ragazzi negli spogliatoi), se vogliamo pensare di vincere in questo campionato, anche con le assenze che abbiamo oggi e che in futuro potrebbero esserci, dobbiamo essere più bravi a leggere determinate situazioni in attacco e in difesa. Non sono preoccupato, so che c’è tanto da lavorare e per alcuni giocatori era la prima partita nel campionato italiano, oltretutto fuori casa. Reggio Emilia ha vinto meritatamente, soprattutto per lo sprint e l’accelerata che ha fatto nel finale. Complimenti a loro».

PALLACANESTRO REGGIANA-BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI 85-77:
PALLACANESTRO REGGINA: Mussini 3, Ledo 22, Cipolla, Candi, Gaspardo, Vigori, Butterfield 17, Elonu 9, Cervi 9, Griffin 12, Llompart 7, De Vico 6. Coach Devis Cagnardi.
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Re, Bamforth 15, Petteway 18, Devecchi 3, Magro 3, Pierre 3, Gentile 10, Thomas 5, Polonara 2, Diop , Cooley 18. Coach Vincenzo Esposito.
PARZIALI: 21-16, 38-43, 62-63.
Commenti
23:32
Vittoria biancoverde in Fiba Europe cup: il Banco di Sardegna Sassari conquista il Game 1 battendo i Leicester Riders per 78-90 sul parquet della Morningside Arena
15/10/2018
Dopo il positivo esordio al PalaCorbia, per la compagine algherese è arrivato anche il primo successo in trasferta nel massimo campionato regionale di pallacanestro femminile
© 2000-2018 Mediatica sas