Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaCronacaAgricoltura › Maltempo: «aziende agricole isolate»
Red 11 ottobre 2018
Le intense piogge di ieri hanno allagato diversi campi creando non pochi problemi alle colture, alle viabilità e, di conseguenza, all´ordinaria attività
Maltempo: «aziende agricole isolate»


CAGLIARI - Dopo l’incubo di agosto, il più piovoso da quanto si rilevano i dati (1922) con diverse bombe d’acqua che hanno interessato soprattutto il centro sud Sardegna ed in particolare le coste, e la tregua di settembre, l’Isola è nuovamente interessata dalle anomale piogge che stanno mandando in tilt il sud Sardegna. Le campagne, già provate dalle piogge ed umidità della primavera ed estate, sono nuovamente in sofferenza e chiamate agli straordinari. Infatti, le intense piogge di ieri (mercoledì) hanno allagato diversi campi creando non pochi problemi alle colture, alle viabilità e, di conseguenza, all'ordinaria attività.

Alcune aziende sono rimaste isolate a causa dell’esondazione dei fiumi che hanno inondato le strade. «Purtroppo siamo preda dei cambiamenti climatici che stanno stravolgendo le stagioni e si manifestano con eventi estremi - sostiene il presidente di Coldiretti Sardegna Battista Cualbu - Dopo la siccità straordinaria del 2017, quest’anno dobbiamo fare i conti con le bombe d’acqua continue e l’umidità che stanno danneggiando le colture e le infrastrutture delle aziende».

La situazione è in evoluzione. «Stiamo monitorando e siamo in continuo contatto con i nostri soci – continua il direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba - Nelle prossime ore avremo un quadro più preciso e potremo fare una prima stima dei danni».
Commenti
15/2/2019
Volano gli stracci tra il Movimento 5 Stelle e la Lega in Sardegna. Pino Cabras: Nel suo intervento alla ‘ghe pensi mi’ sulla crisi del settore ovino, Matteo Salvini non poteva che sbattere il muso su una realtà molto più complicata
13/2/2019 video
Questa mattina, nell´Istituto Alberghiero di Alghero è stato raccolto il latte proveniente da Ittiri, Villanova Monteleone e dalla Nurra. Genitori degli studenti, parenti ed amici degli insegnanti, semplici conoscenti e pastori in lotta hanno deciso di offrire il latte ovino delle loro produzioni, perché sia valorizzato dall´Istituto. Durante la mattinata, i laboratori sono stati impegnati nella creazione di prodotti a base di latte ovino. Poi, in Piazza Sulis, è stata organizzata una degustazione aperta a tutti
15/2/2019
Dopo il Tavolo Latte convocato mercoledì dalla Regione autonoma della Sardegna, ieri pomeriggio il governatore dell´Isola e l´assessore regionale dell´Agricoltura si sono recati a Roma, all’incontro promosso dal ministro dell´Interno Matteo Salvini
© 2000-2019 Mediatica sas