Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaArresti › Ladri di biciclette: un arresto e una denuncia
Red 11 ottobre 2018
Ieri pomeriggio, un cittadino svizzero, mentre si trovava ad Olbia per trascorrere le ferie con la famiglia, ha chiamato il 112 segnalando che due persone stavano rubando la mountain bike che si trovava sul porta-bici del suo Suv, in quel momento parcheggiato, perché stavano facendo la spesa
Ladri di biciclette: un arresto e una denuncia


OLBIA - Ieri pomeriggio (mercoledì), un cittadino svizzero, mentre si trovava ad Olbia per trascorrere le ferie con la famiglia, ha chiamato il 112 segnalando che due persone stavano rubando la mountain bike che si trovava sul porta-bici del suo Suv, in quel momento parcheggiato, perché stavano facendo la spesa in un supermercato del centro. Sul posto, sono giunte tre pattuglie dei Carabinieri della Radiomobile e della Stazione di Olbia Centro.

Dalla zona del Molo Brin, i due sono scappati verso Corso Principe Umberto e verso la ferrovia cercando di far perdere le proprie tracce mentre erano inseguiti sia dalla vittima, almeno per un primo tratto, sia dai militari. Uno dei due, un 49enne olbiese, già noto alle Forze dell'ordine, è stato raggiunto ed arrestato per furto aggravato in concorso, mentre il complice, un 19enne olbiese, anche lui già noto alle Forze dell'ordine, una volta identificato, è stato denunciato a piede libero e dovrà rispondere dello stesso reato.

La bicicletta, una mountain bike marca Scott, è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario, mentre il 49enne è stato accompagnato agli arresti domiciliari in attesa della direttissima alla quale sarà accompagnato oggi dai Carabinieri di Via D’Annunzio, che hanno proceduto all’arresto.
15/12/2018
Giovedì sera, gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato per furto aggravato un 32enne algherese, già noto alle Forze dell´ordine che, approfittando di un attimo di distrazione dei proprietari di un negozio, ha sottratto il registratore di cassa con 1.200euro in contanti
15:01
Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Sassari, nei confronti dei presunti responsabili, in concorso tra loro, di alcuni gravi episodi, fra i quali l’esplosione di numerosi colpi d’arma da fuoco rivolti verso un’abitazione in pieno centro storico, della detenzione illegale di armi da fuoco, di minacce, dell’incendio doloso di alcune autovetture e dello spaccio di sostanze stupefacenti, il tutto aggravato dal fatto di essersi avvalsi dell’ausilio di minorenni
© 2000-2018 Mediatica sas