Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloTeatro › Teatro: Diego Coscia ad Alghero
Red 13 ottobre 2018
Domani sera, Lo Teatrí presenterà lo spettacolo teatrale “Torino senza tregua, partigiani gappisti vs fascisti repubblicani”, monologo teatrale di e con l´attore piemontese
Teatro: Diego Coscia ad Alghero


ALGHERO – Domani, domenica 14 ottobre, alle 19.30, Lo Teatrí di Alghero presenterà lo spettacolo teatrale “Torino senza tregua, partigiani gappisti vs fascisti repubblicani”, monologo teatrale di e con Diego Coscia. E' un monologo di narrazione che racconta le storie controverse dei Gruppi di azione patriottica e dei loro nemici. Fare i partigiani in una grande città come Torino significava una vita di clandestinità totale, di sabotaggi e di terrore, subito e seminato. Storie di ragazzini con il mitra e le bombe a mano, storie mitizzate, strumentalizzate, denigrate o semplicemente dimenticate. Tutte storie tremendamente avvincenti. Dopo lo spettacolo teatrale, è previsto un dibattito con l'attore moderato da Elias Vacca.

Il monologo prende le mosse dai testi di Giovanni Pesce, leggendario comandante dei Gap di Torino, ma si avvale di numerose fonti di diversa provenienza. L’attore alterna parti puramente narrate, ad altre parti dove intervengono i personaggi a dialogare e ad agire; tutta l’azione, anche quella degli scontri armati, viene resa attraverso i più semplici strumenti narrativi, inclusi i suoni onomatopeici. Il testo è costruito in modo da consentire una contestualizzazione precisa degli eventi e delle storie narrate; vengono dunque sfiorati o raccontati altri elementi ed altre situazioni come il confino sull’isola di Ventotene, i messaggi di Radio Londra, la guerra civile in Spagna, l’arresto di Mussolini, l’armistizio, così come tanti piccoli elementi della vita di Torino in quegli anni. Una delle storie narrate è quella delle ultime ore del giovanissimo gappista Dante Di Nanni. Questa storia diventa l’oggetto del confronto tra versioni diverse dei fatti ed è un’occasione per comprendere, tramite colpi di scena ed inversioni di prospettiva, come e perché talvolta accade che una “verità”, che non corrisponde ai fatti reali, viene però riconosciuta come “vera” da tutti anche a decenni di distanza.

Coscia, 31enne di Alba. è un attore diplomato alla Civica Accademia d’arte drammatica “Nico Pepe” di Udine. Ha lavorato in otto produzioni teatrali in inglese che hanno debuttato in Florida. Si occupa dei temi della Grande guerra dal 2013, portando in scuole, associazioni e teatri (in Italia, Belgio e Stati Uniti) i propri spettacoli, le lezioni-spettacolo e le cene letterarie. Nel 2017, è autore ed interprete della miniserie in sei puntate “In marcia con i Diavoli rossi–La Brigata Sassari nella Grande guerra” per Radio Rai Sardegna. È vincitore del premio “G.Accomazzo” per il teatro 2017 e del premio speciale “Compagnia Marco Gobetti” per le “Lezioni recitate 2018”; debutta a settembre con la Lezione recitata “Vittorio Foa–Pensare il mondo con curiosità”. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, ci si può rivolgere alla Segreteria organizzativa de Lo Teatrí attraverso la pagina Facebook dedicata, telefonando al numero 349/8024059 o inviando una e-mail all'indirizzo web claudiasoggiu@gmail.com.
Commenti
28/9/2018
Per il gran finale dell´edizione 2018, il palcoscenico sarà la facciata della Torre Sulis. Per San Michele c´è “Wanted”, una straordinaria performance acrobatica di eventi verticali
© 2000-2018 Mediatica sas