Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaCronaca › Evasione fiscale per 500mila euro a Cagliari
Red 17 ottobre 2018
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle del locale Gruppo hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di una ditta cagliaritana operante nel settore del commercio di autoveicoli
Evasione fiscale per 500mila euro a Cagliari


CAGLIARI - Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di una ditta cagliaritana operante nel settore del commercio di autoveicoli. L’azione dei finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi delle disposizioni tributarie vigenti in materia di Imposte dirette, Iva ed Irap, e ha interessato il periodo compreso tra il 2012 ed il 2018.

Le operazioni di controllo, scaturite da una preliminare attività di “intelligence e analisi” sono state avviate dopo l’esame delle diverse banche dati in uso al Corpo: da questa analisi è emerso che l'uomo, a fronte di una dichiarata attività di “commercio al dettaglio di prodotti via internet”, di fatto esercitava un’attività di “commercio di autovetture. Gli elementi raccolti nel corso di un'indagine preliminare hanno consentito di dimostrare come l'amministratore dell’impresa utilizzava una piattaforma di e-commerce per la compravendita degli autoveicoli, effettuando cessioni di mezzi usati e prestazioni di servizi riguardanti tali beni nei confronti di diversi clienti a livello nazionale, attraverso lo schermo giuridico di un’impresa solo formalmente intestata ad un familiare.

E' quindi risultato che l'uomo aveva omesso la presentazione delle prescritte dichiarazioni annuali per il periodo d’imposta dal 2012 al 2016, qualificandosi come “evasore totale”, nonché sottratto al Fisco introiti per complessivi 501.608euro, con una conseguente evasione Iva di 33.923euro. Inoltre, i militari hanno avanzato agli Uffici finanziari la proposta per l’eventuale adozione delle misure cautelari previste dalla normativa fiscale a titolo di garanzia dei debiti verso l’Erario.
14:06
Gli agenti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza hanno denunciato in stato di libertà un 42enne algherese per tentata estorsione. L’episodio risale a qualche giorno fa e la vittima è risultata essere la moglie
17:44
I militari dell’Arma, dopo una serie di riscontri sono riusciti ad accertare che la carta ricaricabile sul quale è stato effettuato l’accredito, è riconducibile ad un 40enne della provincia di Cosenza, già noto alle Forze dell’ordine, denunciandolo così all´Autorità giudiziaria per il reato di truffa
© 2000-2018 Mediatica sas