Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaPolitica › Udienza Bruno: sentenza a dicembre
M.V. 18 ottobre 2018
Si è tenuta questa mattina presso il Tribunale di Cagliari l´udienza in corso nel procedimento con rito abbreviato nei confronti del sindaco di Alghero, in qualità di tesoriere del gruppo consiliare Progetto Sardegna all´epoca dei fatti contestati
Udienza Bruno: sentenza a dicembre


ALGHERO - Giusto il tempo per alcune dichiarazioni spontanee e per rispondere alle domande del Pm, Marco Cocco. Si è chiusa così l'udienza odierna (giovedì) che vede imputato il sindaco di Alghero nel processo in corso con rito abbreviato presso il Tribunale di Cagliari [LEGGI], volto ad accertare l’eventuale sussistenza di ipotesi di peculato davanti al Gup Roberto Cau.

Il sindaco Mario Bruno (unico del nuovo filone processuale a giudizio per fatti ascrivibili al gruppo ed unico ad aver scelto l'abbreviato), difeso dagli avvocati Nicola Littarru e Angelo Nanni, all'epoca dei fatti tesoriere di Progetto Sardegna, è a giudizio in quanto ritenuto responsabile delle spese autorizzate proprio in qualità di tesoriere (46mila euro circa), essendo state già documentate e stralciate dal procedimento quelle sostenute personalmente per l’attività nel territorio.

Trascorsi ormai diversi anni però, delle spese sostenute dai colleghi non c'era più documentazione, per questo Bruno ha deciso comunque di restituire i 46mila euro al Consiglio, seppure quei soldi siano stati spesi da altri consiglieri. Prossima udienza, col dibattimento e la probabile sentenza, fissata al 19 dicembre. Intanto nella giornata di domani (venerdì) è fissata la prima udienza con rito ordinario per i 29 ex consiglieri rinviati a giudizio lo scorso mese di maggio [LEGGI].

Nella foto: il Tribunale di Cagliari
0:17
Nonostante al corrente di questa situazione di ordine tecnico, il sindaco di Alghero non ha mai accennato a questo problema. Ci chiediamo perchè. Forse perchè all´epoca c´erano i Governi Renzi e Gentiloni del Partito democratico. Ora che il quadro politico è cambiato, con il Governo della Lega e di Cinquestelle, ecco che il sindaco di Alghero organizza camper, container e perfino un referendum, ma continuando a nascondere che lui sapeva tutto dal 2015 e ha taciuto
© 2000-2018 Mediatica sas