Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSportBasket › La Dinamo sbanca il PalaPentassuglia
Red 21 ottobre 2018
Il Banco di Sardegna Sassari batte l´Happy casa Brindisi per 84-90 e conquista la prima vittoria in trasferta nel campionato Lba
La Dinamo sbanca il PalaPentassuglia


SASSARI - La Dinamo sbanca il PalaPentassuglia. Il Banco di Sardegna Sassari batte l'Happy casa Brindisi per 84-90 e conquista la prima vittoria in trasferta nel campionato Lba. Domani, lunedì 22 ottobre, i ragazzi di coach Vincenzo Esposito rientreranno in Sardegna dove li attendono tre sfide nelle mura amiche del PalaSerradimigni. Prossimo appuntamento in agenda il Game 2 di Fiba Europe cup contro lo Szolnoki Olaj: palla a due mercoledì 24, alle 20.30.

Starting five biancoblu con Smith, Petteway, Gentile, Thomas e Cooley, coach Vitucci risponde con Banks, Brown, Gaffney, Clark e Chappell. Aprono le danze i padroni di casa con Clark dall’arco, i sassaresi rompono il ghiaccio con Thomas e Petteway. Brindisi si porta a 6punti con la bomba di Chappell, ma gli ospiti piazzano un break di 10lunghezze con Bamforth, Cooley e Petteway. Vitucci chiama minuto ed i suoi escono bene dal time-out con Banks. Il Banco scrive il vantaggio in doppia cifra con il 2+1 di Petteway. Fiammata pugliese in chiusura di quarto con Clark e Moraschini. Dopo 10’, il punteggio è 17-22. In avvio di seconda frazione, i padroni di casa chiudono la rimonta e siglano la parità con Brown. La Happy Casa mette a segno un break che gli permette di portarsi avanti, complici due falli di Jack Cooley. Banks e compagni scrivono il +4, ma la reazione isolana non si fa attendere: a suonare la carica è Cooley ed il canestro and one di Bamforth, seguiti a ruota da un Petteway. L’ex Pistoia, al 20’ a referto con 17punti e 4/5 dall’arco, si accende ed infila due triple consecutive per il sorpasso biancoblu. Il Banco entra in fiducia e con Gentile, Thomas e Smith e chiude il primo tempo sul 40-47.

Al rientro dall’intervallo, lungo Clark conduce i padroni di casa nella rimonta, a ricacciare indietro gli avversari un super Jack Cooley, determinante nel pitturato. Gli uomini di coach Esposito scrivono il +11, Brindisi si riporta però a contatto con il solito Clark, cecchino dalla lunga distanza, Rush e Gaffney. Al 30’, i biancoblu conducono 60-64. Petteway e Magro aprono l’ultima frazione, Bamforth sigla un break di 4punti e Thomas infila il canestro del nuovo +11 (65-74). Smith si mette al servizio della squadra: serve lo splendido assist per Cooley ed infila la bomba che scrive il massimo vantaggio del +15. La rimonta pugliese è ancora una volta affidata a Clark, ma Bamforth è implacabile dalla lunetta. L’ultimo assalto dei padroni di casa porta la firma del duo Brown-Chappell, con un break da 11-2, che riporta i biancoblu al -2. È Bamforth a mettere in cassaforte la vittoria con il 2/2 dalla lunetta ed il canestro con contropiede dell'84-90.

Coach Esposito commenta a caldo la vittoria dei suoi: «Sono molto contento per la vittoria e per la prestazione dei ragazzi quando c’era da accelerare. Come ho detto nello spogliatoio a fine partita non mi è piaciuto l’atteggiamento quando abbiamo giocato con un pizzico di supponenza e superficialità, perché (soprattutto fuori casa) rischi di far rientrare l’avversario. E quando diventa una partita punto a punto può succedere di tutto. Sono molto contento della prestazione su un campo come Brindisi e di alcuni dati statistici, come i 47rimbalzi e i 15assist, ma non sono altrettanto contento della gestione nei momenti di netto vantaggio e delle 19palle perse, che ci sono quasi costati la partita. Sono soddisfatto del rientro di Jaime Smith, che ci ha permesso di gestire i ritmi nella maniera più congeniale al roster: ora dobbiamo metterci sotto a partire dalle prossime tre sfide che ci aspettano in casa (due di Fiba Europe cup e una di campionato con Torino) per cercare di inserire i compagni con Smith, e non il contrario. Venire a vincere a Brindisi non è facile, si tratta di una squadra che ha fatto molto bene in precampionato e nelle prime sfide ufficiali, quindi sono molto contento della vittoria; rientriamo a casa con due punti davvero importanti. Ma la strada che dobbiamo percorrere è ancora lunga, dobbiamo lavorare tanto per crescere e riprenderemo a farlo già da domani».

HAPPY CASA BRINDISI-BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI 84-90:
HAPPY CASA BRINDISI: Rush 8, Banks 11, Gaffney 3, Zanelli, Orlandino 4, Clark 33, Cazzolato, Wojciechowski 1, Chappell 12, Taddeo, Brown 12. Coach Francesco Vitucci.
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Smith 5, Re, Bamforth 21, Petteway 19, Devecchi, Magro 2, Pierre 1, Gentile 3, Thomas 11, Polonara 9, Diop, Cooley 19. Coach Vincenzo Esposito.
PARZIALI: 17-22, 40-47, 60-64.
Commenti
10:13
Come da pronostico, la partita giocata domenica al PalaSimula di Sassari contro il Basket´90, valida per la quarta giornata del girone A del campionato federale, ha regalato non poche emozioni: vittoria sassarese per 78-49
21:08
Il Gsd Key Estate Porto Torres scenderà domani, mercoledì 21 novembre, sul parquet amico del Palazzetto dello Sport Alberto Mura, per l’anticipo della terza giornata di andata della Serie A di basket in carrozzina
18/11/2018
Sul parquet del PalaSerradimigni, l´Oriora si impone per 111-113 contro il Banco di Sardegna Dinamo Sassari, nel match valido per la settima giornata del campionato Lba
© 2000-2018 Mediatica sas