Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaMiniera Olmedo, no a due pesi e due misure
Toni Faedda 3 novembre 2018
L'opinione di Toni Faedda
Miniera Olmedo, no a due pesi e due misure


Il prossimo 5 novembre scadrà la procedura ad evidenza pubblica per il conferimento della concessione di coltivazione del giacimento di bauxite del sito minerario di Olmedo. Nonostante il tempo trascorso dalla pubblicazione del bando e la richiesta di incontro avanzata dai sindacati, la Regione non ha dato alcun riscontro. Sulla vertenza permane pertanto il silenzio dell’assessora regionale dell’Industria che, incomprensibilmente ha voluto gestire l’intera vicenda escludendo gli Enti locali del territorio ed in particolare il Comune di Olmedo, ancorché formalmente sollecitata anche dall’Anci regionale.

Enti locali che, sebbene mai invitati agli incontri convocati dall’assessora, nel verbale di accordo del 4 aprile 2018, sono stati chiamati ad impiegare una parte dei minatori, nell’ambito del programma per l’occupazione LavoRas, tramite improbabili assunzioni in cantieri comunali, come noto destinati prioritariamente ai disoccupati privi di ammortizzatori sociali. Piuttosto, per l’effettivo impiego dei minatori in progetti occupazionali sarebbe stato opportuno oltreché il preventivo coinvolgimento delle Amministrazioni Comunali, l’utilizzo di specifiche risorse. In considerazione di quanto sopra si attende che l’Assessora Regionale dell’Industria renda conto dei lavori effettivamente eseguiti nel sito minerario per garantire la sicurezza e l’effettivo mantenimento in efficienza degli impianti e dei macchinari.

Non si potrà certamente biasimare la legittima preoccupazione degli amministratori del territorio, ed in particolare del sottoscritto, su cui gravano le conseguenze di ordine ambientale, economico e sociale delle decisioni assunte dalla Regione. Con l’auspicio che siano evitati i “due pesi e due misure” a seconda dei territori e dei lavoratori interessati, si rimane in attesa di sapere se siano state presentate richieste per lo sfruttamento del minerale ed in ogni caso quali provvedimenti si intendano adottare per garantire l’occupazione di tutti lavoratori nonché le risorse effettivamente destinate alla riqualificazione ambientale del sito minerario di Olmedo.

* sindaco di Olmedo
Commenti
16/11/2018
Laureato a Cagliari nella facoltà di Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio, è stato direttamente nominato dal Vice Presidente del partito Antonio Cardin, il quale gli ha affidato il compito di completare la strutturazione del partito nel territorio di competenza
© 2000-2018 Mediatica sas