Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaSicurezza › Prostituzione a Predda Niedda: esposto a 5 stelle
Red 10 novembre 2018
Desirè Manca e Maurilio Murru, portavoce del Movimento cinque stelle nel Consiglio comunale di Sassari richiedono l´intervento urgente di tutte le autorità cittadine competenti
Prostituzione a Predda Niedda: esposto a 5 stelle


SASSARI - «Predda Niedda: un vero Far west ad un passo dalla città dove il fenomeno della prostituzione dilaga fra buio ed insicurezza». Un quadro dai toni accesi ed allucinanti quello appena presentato, che fa il paio con la recente interrogazione presentata in Consiglio comunale di Sassari da Desiré Manca e Maurilio Murru, portavoce del Movimento cinque stelle, sul tema «dell’irrisolto e grave problema legato al tema Predda Niedda che grava sull’Amministrazione sassarese del sindaco Nicola Sanna».

«Dopo aver portato e riportato all’attenzione dell’Aula un argomento così spinoso come quello relativo al degrado della cosiddetta zona industriale della città, siamo costretti a presentare un esposto per ribadire e segnalare a chi di competenza lo stato di totale abbandono, degrado e insicurezza che sin dalle prime ore della sera si vive a Predda Niedda. Alle 17 in questa stagione fa buio e la gran parte della zona è presidiata da prostitute e, conseguentemente, in mano a chi gestisce il giro di prostituzione».

Manca e Murru fotografano una situazione fatta di «spazi senza illuminazione, di intere strade che restano completamente al buio in cui ragazze molto giovani occupano tutti gli incroci nascoste dalla scarsa visibilità data dall’oscurità. Una situazione che permane ormai da troppo da tempo, che ha dell’incredibile e sulla quale nessuno interviene. Pazzesco: tutti vedono, tutti sanno e nessuno fa qualcosa per stoppare questa triste giostra».

«Da amministratori, seppure all’Opposizione, non ci potevamo esimere dal mettere nero su bianco tutto il nostro disappunto, dal lanciare un grido di aiuto rivolgendoci come detto a tutte le Autorità competenti. Per questo, abbiamo presentato una richiesta di intervento urgente al prefetto di Sassari, al questore di Sassari, al capo della Squadra Mobile di Sassari, al comandante della Polizia municipale, al sindaco e al colonnello dei Carabinieri. Tutti sono informati della cosa: ci sono delle ragazzine lasciate sole, al buio di una strada e abbandonate al loro destino. Il tutto nella nostra città, davanti allo sguardo indifferente di tutti».

Nella foto: Desirè Manca e Maurilio Murru
Commenti
19/4/2019
Gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e sociale, su richiesta della proprietaria dell’appartamento sono intervenuti poiché, nella fasi di trasloco, la proprietaria ha trovato in un armadio, custodito in una scatola in vimini, due pistole, alcuni proiettili ed una granata di artiglieria di fabbricazione austriaca, del diametro di 37millimetri e di circa 15centimetri di lunghezza, presumibilmente risalente al primo conflitto mondiale
18/4/2019
Nell’ambito dell’impegno nella comunicazione per la sicurezza stradale attuata dalla Polizia di Stato, anche quest’anno, è ripartito il progetto, giunto alla 19esima edizione, che vede la Polizia Stradale impegnata nella campagna di promozione e sensibilizzazione della cultura della sicurezza stradale, attraverso anche la proiezione di video e testimonianze di vittime della strada
17/4/2019
Studenti dell’Istituto industriale "G.M. Angioy", dell’Istituto nautico Paglietti e dell´Istituto per geometri Devilla e i rappresentanti delle istituzioni, hanno assistito allo spettacolo teatrale promosso da Ep
© 2000-2019 Mediatica sas