Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroTurismoTasse › Più turisti, più controlli sul sommerso: intesa
M.T. 12 novembre 2018
Crescono i turisti in Riviera del corallo secondo le ultime rilevazioni sull´Imposta di Soggiorno. Rinnovato ad Alghero il protocollo d´intesa con la Guardia di Finanza: è una delle richieste delle associazioni di categoria del ricettivo, così da scoraggiare l´abusivismo e far emergere il sommerso nel campo turistico
Più turisti, più controlli sul sommerso: intesa


ALGHERO - Firmato questa mattina (lunedì) presso gli uffici di Porta Terra ad Alghero, alla presenza del Sindaco Mario Bruno e del Colonnello Giuseppe Cavallaro, il Protocollo d’Intesa tra il Comune di Alghero ed il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Sassari ai fini del coordinamento dei controlli sostanziali della posizione reddituale e patrimoniale dei nuclei familiari dei soggetti beneficiari di prestazioni sociali agevolate, e per lo scambio di informazioni in materia di accertamento su attività ricettive soggette ad imposta di soggiorno e in materia di contrasto all’evasione e alle frodi fiscali. L’obbiettivo perseguito è, da una parte, svolgere azioni di prevenzione e controllo negli ambiti dell’emergenza abitativa e sulla piena legittimità di quanti detengono abitazioni di edilizia residenziale pubblica, dall’altra favorire interventi ispettivi sul mercato della ricettività parallelo a quello ufficiale, facendo particolare attenzione all'uso occasionale di immobili a fini ricettivi-turistici da parte di soggetti privati e il contrasto ai fenomeni di abusivismo in materia ricettiva ed al venir meno degli obblighi derivanti dall’esercizio dell’attività.

La firma odierna, considerati i buoni risultati conseguiti con l’intesa del 2015, persegue le stesse finalità condivise con le rappresentanze degli albergatori e degli imprenditori turistici del settore ricettivo in fase di concertazione dell’Imposta di Soggiorno. È il frutto della collaborazione tra istituzioni a tutela dei tributi della collettività e nasce dalla convinzione che esistano margini di manovra per trasformare, almeno in parte, le criticità ascrivibili alla diffusione delle seconde case in vere e proprie opportunità. Tutte le attività previste rientrano tra quelle ascrivibili a favore dei contribuenti e sono tese alla tutela dei diritti delle famiglie algheresi.

«E’ una questione di equità fiscale e sociale, mettiamo in atto un punto importante del programma e un impegno preso con il mondo turistico che fa della ricettività di qualità un fiore all’occhiello della Riviera del Corallo» ha detto oggi il Sindaco Mario Bruno, ripercorrendo le tappe di quello che oggi è il Sistema Integrato dell’Ospitalità del Comune di Alghero, un progetto interamente finanziato dai proventi dell’Imposta di Soggiorno che punta con una serie di azioni e promozioni a qualificare sul mercato le imprese regolari, incentivando l’emersione del sommerso. «Il rinnovo del protocollo tra la Guardia di Finanza ed il Comune di Alghero – così il Comandante Provinciale di Sassari, Col. t.ISSMI Giuseppe Cavallaro – si inserisce nel solco di quelle iniziative di sinergia tra le istituzioni pubbliche finalizzate a rafforzare i rapporti di cooperazione e di scambio d’informazioni, favorendo, in un’ottica di efficienza, efficacia ed economicità dell’attività fiscale, controlli sempre più mirati, coerentemente con il percorso tracciato ed incentivato negli ultimi anni dall’Autorità di Governo».
Commenti
21:55 video
Il caos cartelle pazze travolge l´assessorato alle Finanze, ma il quadro dipinto dall´ex delegato del Comune di Alghero è decisamente ombroso rispetto alla gestione finanziaria delle passate amministrazioni. Tanchis promuove il suo operato e attacca a testa bassa. «Dal giorno del mio insediamento ho dovuto occuparmi della gravissima situazione in cui versava la Secal con più di 68milioni di crediti al 2014, senza essere in grado di fare la riscossione coattiva». Parole di Gavino Tanchis che nel corso della conferenza stampa lancia un pesantissimo j´accuse all´indirizzo soprattutto della decennale esperienza amministrativa del Centrodestra. Il video sul Quotidiano di Alghero.
11:55 video
Il caos cartelle pazze travolge Gavino Tanchis che parla di «problema risolto». L´ex assessore in una conferenza stampa annuncia l´uscita dalla maggioranza ad Alghero del Partito dei Sardi ma le due consigliere comunali, Millanta e Boglioli, non lo seguono e disertano la conferenza. Critiche anche ai partiti di opposizione. Ecco le sue parole
21:07
Anche il Partito sardo d´azione commenta la querelle Step, che tanto sta facendo discutere ad Alghero, sia in politica, sia nella vita di tutti i giorni, con i cittadini algheresi che hanno timore di ricevere la “cartella pazza” come pessimo augurio natalizio
10/12/2018
«Eppure, siamo stati facili profeti. Le cartelle pazze si potevano e dovevano evitare con un maggiore ascolto ed attenzione a quella forza politica, che aveva sommamente contribuito alla sua elezione, che invece è stata, prontamente “rimpiazzata” da altre forze estranee all’alleanza elettorale e al programma sottoscritto, certamente, a suo dire, sempre per il bene della città e in prima persona singolare, come sua inveterata abitudine», si legge in una nota congiunta firmata dal Coordinamento cittadino e dal gruppo nel Consiglio comunale di Alghero
9/12/2018
Riscossione dei tributi, Pais: «facciamo un referendum per chiedere ai cittadini se sono a favore della privatizzazione, dopo l’assessore Tanchis, si dimetta anche il sindaco»
10:45
«Dopo le dimissioni dovute dell’Assessore Tanchis bene farebbe il Sindaco a seguire l’esempio del suo ex fedele». Piras e Salaris si dicono estremamente preoccupati e chiedono la convocazione del Consiglio comunale di Alghero
10/12/2018
«Nel luglio 2016, poco più di due anni fa, dopo l´approvazione da parte della Maggioranza della delibera per l´assegnazione della riscossione coattiva, in un nostro comunicato scrivemmo: “non possiamo che essere molto preoccupati per i risvolti che questa decisione potrebbe avere per il futuro di molti cittadini algheresi che dovrebbero essere, da chiunque governa (con noi lo sarebbero), salvaguardati”», ricordano i portavoce del Movimento 5 stelle in Consiglio comunale di Alghero Roberto Ferrara e Graziano Porcu, con una nota che spazia dall´esternalizzazione del servizio di riscossione coattiva alle dimissioni dell´assessore Gavino Tanchis
© 2000-2018 Mediatica sas