Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaIncendi › Incendi: Regione in quattro progetti europei
Red 26 novembre 2018
I progetti dedicati alla gestione del rischio incendi ammessi a finanziamento vedono la Regione autonoma della Sardegna, il Corpo forestale e di vigilanza ambientale e l´agenzia Forestas come capofila o partner all´interno del Programma operativo Interreg con un budget complessivo di circa 10milioni di euro
Incendi: Regione in quattro progetti europei


CAGLIARI - Sono quattro i progetti dedicati alla gestione del rischio incendi ammessi a finanziamento che vedono la Regione autonoma della Sardegna, il Corpo forestale e di vigilanza ambientale e l'agenzia Forestas come capofila o partner all'interno del Programma operativo Interreg con un budget complessivo di circa 10milioni di euro. Grande la soddisfazione espressa dall'assessore regionale della Difesa dell'ambiente Donatella Spano: «In questi anni, ho dato un forte indirizzo sul tema, sempre al centro della nostra politica per essere all'avanguardia. Abbiamo lavorato per riunire tutti partner istituzionali, inclusi per la parte di ricerca il Cnr-Ibimet, l'Università di Sassari e il Cmcc (Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici), per poi affidare il coordinamento alla Protezione civile regionale, in stretta sinergia con il Corpo forestale e le agenzie Forestas e Arpas».

Inoltre, Spano sottolinea quanto fondamentale risulti, per la prevenzione e la gestione del rischio, innovare e formare in materia: «Il contrasto agli incendi, in un momento storico caratterizzato da eventi estremi, ha necessità più che mai di innovazione e di trovare soluzioni che possono essere applicate in tutto il Mediterraneo sia per tecniche di spegnimento, cioè la cosiddetta lotta attiva, che di metodologia di gestione selvicolturale attiva. Infine, era necessario dedicare maggiore attenzione, con un progetto specifico, alla formazione e alla disseminazione». Infine, l'assessore rivolge un plauso alle competenze dell'Assessorato, del Corpo forestale e di Forestas: «Anche stavolta, la nostra Regione dimostra di avere maturato grandi capacità progettuale utili alla collettività».

All'interno dell'Asse prioritario 2, ossia quello su “Protezione e valorizzazione delle risorse naturali e culturali e gestione dei rischi (incendi)”. Con un budget pari a 919.999,45euro, la Regione è capofila di “Med-Star–strategie e misure per la mitigazione del rischio di incendio nell'area Mediterranea”, che ammonta complessivamente a 6.790.523,12euro. Con 175mila euro, è invece partner del progetto “Med Pss–développer la culture du risque incendie” (per complessivi 1.071.229,21euro). Il Corpo forestale, con 149.999,87euro, è partner di “MedCoopFire-cooperazione mediterranea per la difesa delle foreste dagli incendi”, che ha un budget di progetto pari a 1.800.739,85euro). Infine, Forestas, con 149.239,57euro, partecipa a “Med_Foreste–gestione degli ecosistemi forestali per la riduzione del rischio incendi boschivi”, progetto che vede capofila Anci Toscana ed un budget di 1.109.908,22euro.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas