Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaTurismo › Porto Torres e Asinara all´Expo di Barumini
M.P. 29 novembre 2018
Il patrimonio monumentale e archeologico di Porto Torres e le bellezze naturalistiche dell’Asinara sono in vetrina da oggi all’Expo del turismo culturale di Barumini
Porto Torres e Asinara all´Expo di Barumini


PORTO TORRES - In esposizione i siti monumentali e archeologici di Porto Torres e le bellezze naturali dell’isola parco. Il patrimonio monumentale e archeologico di Porto Torres e le bellezze naturalistiche dell’Asinara sono in vetrina da oggi all’Expo del turismo culturale di Barumini. Nello stand dedicato a Porto Torres viene presentata tutta l’offerta del territorio turritano, comprensiva del patrimonio paesaggistico dell’isola parco. Gli operatori delle cooperative L’Ibis e Turris Bisleonis distribuiranno materiale e forniranno informazioni ai visitatori.

«Da tre anni partecipiamo all’Expo del turismo culturale organizzato dalla Fondazione Barumini, un evento che ci permette di confrontarci e fare rete con tutti gli altri territori in cui sono presenti siti archeologici, musei, monumenti, aree naturalistiche. Porto Torres e l’Asinara sono parte integrante del sistema culturale della Sardegna – sottolinea l’assessora al Turismo e alla Cultura, Mara Rassu – e la nostra presenza si inserisce nel programma di promozione con cui intendiamo amplificare la conoscenza delle nostre bellezze». Nello stand saranno promossi la Basilica di San Gavino, l’Area archeologica di Turris Libisonis, le necropoli di via Libio 53, i diversi ipogei visitabili nel territorio, il Museo del Porto, il Museo Parodi, le chiese di Balai e l’isola dell’Asinara con le sue molteplici possibilità di visita, sia in autonomia che attraverso le escursioni organizzate.

È previsto anche un workshop durante il quale i tour operator nazionali e internazionali potranno scoprire e approfondire informazioni su servizi e modalità di visita dei siti. «I nostri operatori parleranno anche del Cammino di San Gavino, il pellegrinaggio che si ripete da secoli nella notte di Pentecoste e che stiamo valorizzando attraverso iniziative come la Carta del Pellegrino, per lasciare ai partecipanti una testimonianza del percorso compiuto per arrivare da Sassari e dai centri limitrofi sino alla nostra Basilica romanica. Quello dei cammini è un ulteriore elemento trainante del turismo – aggiunge l’assessora – un segmento che riesce a movimentare migliaia di persone in Italia e nel mondo. La nostra città, grazie ai suoi straordinari siti religiosi e ai diciassette secoli di storia dei Martiri Turritani, può fare la propria parte».

Nello stand, oltre al materiale promozionale vengono proiettati in sequenza video promozionali di Porto Torres e dell’Asinara. «Per pubblicizzare al meglio la città e l’isola parco è indispensabile l’utilizzo di diversi canali. Siamo attivi sui social, partecipiamo con costanza a eventi come Expo Barumini, abbiamo recentemente avuto uno spazio sulla rivista di bordo di Grimaldi Lines grazie alla collaborazione della compagnia. Dal primo dicembre saremo presenti per la prima volta all’aeroporto di Alghero con una campagna di immagini statiche e video agli arrivi, alle partenze e all’ufficio informazioni della Sogeaal. Stiamo lavorando su più fronti – conclude Mara Rassu – per far conoscere le tante opportunità che può offrire la nostra città ai visitatori».
© 2000-2018 Mediatica sas