Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoPoliticaElezioni › Cani ((Pd)) punta su Zedda e attacca Salvini
Red 1 dicembre 2018
«Non esiste che un ministro come Salvini venga in Sardegna e dica chi deve essere candidato. È una vergogna per la Sardegna – dichiara a Tramatza il segretario regionale del Pd che dichiara - Massimo Zedda si è messo a disposizione, abbiamo il Partito democratico, abbiamo il Tavolo politico e siamo al lavoro, seguendo un percorso che parte quasi in silenzio e dal basso ma che condivide e coinvolge, e ora dobbiamo lavorare per vincere le elezioni»
Cani ((Pd)) punta su Zedda e attacca Salvini


TRAMATZA - «Non un traguardo ma un punto di partenza per scrivere un’idea di Sardegna». “Orizzonti Sardegna”, la conferenza programmatica del Partito democratico riparte da Tramatza per scrivere «il Progetto della Sardegna che vogliamo». Quattro le linee che hanno contraddistinto questo questo appuntamento: lavorare, curare, sapere e vivere.

«Questa è una tappa del percorso che sino a oggi abbiamo fatto e che continueremo - ha dichiarato il segretario regionale del Pd Emanuele Cani - Questa giornata è un ulteriore momento di condivisione e partecipazione per l’Idea di Sardegna che vogliamo». Cani, ricordando che «oggi c’è tutto il Partito democratico presente e questo è un giorno importante», ha ricordato come la Conferenza programmatica sia «un tavolo politico aperto».

Nelle parole del segretario regionale anche un riferimento alla politica nazionale. «Non esiste che un ministro come Salvini venga in Sardegna e dica chi deve essere candidato. È una vergogna per la Sardegna». Poi il prossimo appuntamento elettorale che riguarda, invece, il Centrosinistra: «Massimo Zedda si è messo a disposizione, abbiamo il Partito democratico, abbiamo il Tavolo politico e siamo al lavoro, seguendo un percorso che parte quasi in silenzio e dal basso, ma che condivide e coinvolge, e ora dobbiamo lavorare per vincere le elezioni».

Nella foto: il segretario regionale del Pd Emanuele Cani
Commenti
10:47 video
Candidati di Alghero a confronto nei giorni scorsi sui temi più strettamente legati al turismo ed ai trasporti. Obbiettivi, priorità, sviluppo, crescita e destagionalizzazione: questi i temi su cui gli aspiranti consiglieri regionali algheresi hanno dibattuto al Catalunya. «Un buon confronto su un tema di primaria importanza» è il commento di Marco Di Gangi, presidente del Consorzio Turistico Riviera del corallo che ha organizzato il dibattito in vista delle elezioni del 24 febbraio. Le sue parole al Quotidiano di Alghero
14/2/2019
45 anni, impiegato, attuale capogruppo del Movimento 5 Stelle nel Consiglio comunale, alle prossime Amministrative sarà a capo della lista pentastellata sassarese. Ancora incerta la situazione di Alghero, dove andranno a contendersi la candidatura almeno due liste
14/2/2019
La Sezione Seconda del Tribunale Civile di Sassari ha fissato un´udienza per martedì 19 febbraio: Le liste a rischio di esclusione sarebbero “Lega Salvini Sardegna”, “Sardegna civica”, “Sardegna in Comune con Massimo Zedda” ed “Energie per l’Italia”. In bilico anche i candidati che hanno prestato l´appoggio tecnico, tra cui l´algherese Marco Tedde ed il sassarese Antonello Peru (Fi). Udienze già fissate a Sassari e Oristano
10:19
I dirigenti della Confartigianato di Sassari hanno incontrato Raimondo Cacciotto, candidato di Futuro Comune alle Elezioni regionali di domenica 24 febbraio. La presidente di Confartigianato Imprese Sassari Maria Amelia Sanguinetti Lai si è confrontata con il candidato algherese sulla situazione delle 35mila imprese artigiane che operano nell´Isola, presentandogli il dossier sullo stato del Sistema Artigiano regionale
21:52
Il candidato del centro sinistra alla presidenza della Regione, Massimo Zedda interviene così davanti ai lavoratori presso lo stabilimento Sismet nella zona industriale di Porto Torres, l’emblema della crisi
© 2000-2019 Mediatica sas