Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaElezioni › Nazionale: il Psd´Az piazza 5 dirigenti turritani
Mariangela Pala 5 dicembre 2018
Con la presenza nella massima assise del Psd’Az di Ilaria Faedda, Pietro Madeddu, Bastianino Spanu, Gavino Gaspa e Mauro Fancello, viene riconosciuto alla sezione Simon Mossa il lavoro svolto dai Quattro Mori di Porto Torres
Nazionale: il Psd´Az piazza 5 dirigenti turritani


PORTO TORRES - Sono cinque i dirigenti sardisti di Porto Torres che conquistano una posizione nel consiglio nazionale del Partito sardo d'Azione. La nomina in occasione del XXXIV Congresso nazionale Psd’Az tenutosi a Cagliari nelle giornate dal 23 al 25 novembre, alla presenza di oltre mille persone.

Con la presenza nella massima assise del Psd’Az di Ilaria Faedda, Pietro Madeddu, Bastianino Spanu, Gavino Gaspa e Mauro Fancello, viene riconosciuto alla Sezione cittadina Simon Mossa il lavoro svolto dai Quattro Mori di Porto Torres. Impegno caratterizzato dalla costante presenza nei consigli comunali che si sono avvicendati dagli anni ’80, e dalle proposte politiche e progettuali, messe in campo sui temi di stretto interesse territoriale.

«Possiamo ritenerci ampiamente soddisfatti - dicono i dirigenti turritani - e pronti a dare un forte sostegno e contributo al partito che si vedrà protagonista alle prossime regionali. Abbiamo una squadra forte e unita per portare grandi risultati». In sede congressuale è stato riconfermato segretario di partito Christian Solinas candidato come governatore della Regione Sardegna dalla coalizione di centro-destra.

Si è parlato di temi importanti per la Sardegna quali la sanità, i trasporti marittimi e aerei, l’identità culturale, la zona franca e lo spopolamento, tutti temi al centro del programma sardista. La sezione di Porto Torres si dichiara disponibile a contribuire in maniera attiva e decisa a questo obiettivo.
19:03 video
I Fratelli d´Italia fanno le cose in grande: accordo programmatico con Azione Alghero e rilancio della leadership all´interno della coalizione di Centrodestra. «Il percorso di Alghero è in linea con quanto costruito su Cagliari e Sassari» sottolinea il coordinatore regionale (candidato a sindaco a Cagliari) l´on. Paolo Truzzu. Sul tavolo della coalizione si rafforza la candidatura per Marco Di Gangi. Le interviste sul Quotidiano di Alghero.
24/4/2019 video
Le diverse anime della Sinistra algherese depongono l´ascia di guerra che ha caratterizzato e frammentato l´area in passato. A tessere le trame di un percorso che, mese dopo mese, assume sempre più la connotazione di una vera svolta generazionale, Giusy Piccone e Maria Graziella Serra, entrambe con una discreta esperienza politica alle spalle. Parlano di «rinnovamento» anche nel metodo dell´Amministrare. Pronte per partecipare ad eventuali "Primarie" di coalizione, prediligono e sperano in una sintesi sul nome del candidato alla carica di sindaco per il quinquennio 2019-2024.
23/4/2019 video
E' il consigliere comunale Roberto Barbieri, a capo della sezione locale di Legambiente, a raccontare come muove i primi passi la neonata Onda Verde civica, il movimento che parte dal basso e fa del rispetto della natura e dell'ambiente il motore per lo sviluppo sostenibile del territorio. «Lavoriamo sull'ambiente e sul futuro della nostra città», sottolinea il fondatore, che apre all'aggregazione di giovani consapevoli della ricchezza che un patrimonio storico ed ambientale immenso come quello di Alghero può fare la differenza per l'economia e la crescita. Le sue parole al microfono del Quotidiano di Alghero
24/4/2019
E´ Mariano Brianda il candidato alla carica di sindaco nella città di Sassari: il centrosinistra avvia il confronto sul programma. La benedizione definitiva è arrivata al termine della riunione di ieri
24/4/2019
Roberto Ferarra: a meno di due mesi dal voto, negli altri schieramenti politici, da destra a sinistra, non si ha ancora l’indicazione di chi saranno i rispettivi candidati a Sindaco
23/4/2019
Gli scrutatori di seggio per le Elezioni Europee del 26 maggio 2019 saranno nominati tramite un sorteggio pubblico riservato ai disoccupati privi di qualunque fonte di entrata economica
© 2000-2019 Mediatica sas