Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Filippo Spanu in visita in Senegal
Red 6 dicembre 2018
Domani e sabato, l´assessore regionale degli Affari generali andrà nel Paese subsahariano per monitorare le attività svolte in base agli accordi di cooperazione territoriale
Filippo Spanu in visita in Senegal


CAGLIARI - La Sardegna torna in Senegal per un monitoraggio dei risultati fin qui raggiunti con i due accordi di cooperazione territoriale sottoscritti con la città di Pikine Est (nel Dipartimento della capitale Dakar) e la Regione di Matam. Domani, venerdì 7, e sabato 8 dicembre, l’assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu sarà impegnato nella missione istituzionale che lo porterà nei territori in cui i progetti hanno trovato concreta realizzazione. Della delegazione, fanno parte i tecnici dell'Agenzia Forestas, ai quali è affidato l’intervento nella Regione di Matam, e Marco Sechi, responsabile dell’Unità di progetto della Regione autonoma della Sardegna sui flussi migratori.

Domani, Spanu incontrerà, nella sede del Municipio, il sindaco Issakha Korka Adiouma Diop ed i cittadini di Pikine est. L’attenzione sarà rivolta al progetto in corso di attuazione con il coordinamento della Regione, che si avvale del contributo dei Comuni di Cagliari e di Oristano Verranno presentate le iniziative di impresa avviate in loco e finanziate attraverso il microcredito. Nel corso della giornata, è in programma anche un incontro per sensibilizzare i giovani senegalesi sui rischi dell’immigrazione illegale.

Sabato, la delegazione della Regione, guidata dall’assessore Spanu, si sposta nella parte nord-orientale del Senegal, nella Regione di Matam. Nel villaggio di Dabia, alla presenza del ministro dello Sviluppo territoriale senegalese Yaya Abdoul Kane e dei rappresentanti delle Istituzioni locali, verrà tracciato il primo bilancio delle attività svolte nei campi dell’agricoltura, dell’approvvigionamento idrico, del rimboschimento e della lotta agli incendi in base all’intesa sottoscritta, il 20 maggio 2017, da Regione Sardegna e dal Raggruppamento d’interesse comunitario di Bossea. «Torniamo in Senegal per un’analisi comune delle cose fatte. Stiamo realizzando interventi in linea con le reali esigenze dei territori. Attraverso progetti mirati – sottolinea Filippo Spanu - vogliamo contribuire migliorare, attraverso un corretto utilizzo delle risorse naturali, le condizioni sociali ed economiche e arginare le migrazioni verso l’Europa. Lo scambio di informazioni e la trasmissione di buone pratiche sono gli aspetti fondamentali di queste intese che valorizzano il ruolo de territori che diventano artefici di scelte che riguardano il loro futuro».

Nella foto: la firma d'accordo tra i due paesi
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas