Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaUrbanistica › LandWorks: Comune valorizza complesso minerario
Red 13 dicembre 2018
Ieri mattina, il sindaco Nicola Sanna ha partecipato con gli assessori comunali ai Lavori pubblici ed alle Politiche culturali e turismo Ottavio Sanna e Manuela Palitta, alla tavola rotonda sul progetto LandWorks plus all’Argentiera
LandWorks: Comune valorizza complesso minerario


SASSARI – Ieri mattina (mercoledì), il sindaco Nicola Sanna ha partecipato con gli assessori comunali ai Lavori pubblici ed alle Politiche culturali e turismo Ottavio Sanna e Manuela Palitta, alla tavola rotonda sul progetto LandWorks plus all’Argentiera. L'incontro si è focalizzato sugli obiettivi e le strategie del progetto, volto alla tutela, alla valorizzazione ed alla rivitalizzazione del complesso minerario.

Il Comune di Sassari mette a disposizione del progetto LandWorks, gratuitamente, gli spazi pubblici e le sedi di sua pertinenza: Pozzo Podestà, l’antica Laveria in legno, le ex officine prospicienti la laveria, le piazze, le strade, le aree in disuso o abbandonate. Inoltre, concede all’associazione LandWorks il presidio gratuito, per un periodo di sei anni, della sala delle ex officine meccaniche come sede operativa, oltre che le ex forge trasformate in sei piccole foresterie, disponibili ad ospitare gratuitamente artisti e studiosi per residenze artistiche e di ricerca. Inoltre, affida all'associazione l'incarico di supporto alla valorizzazione culturale e turistica dell'area mineraria dell'Argentiera e di coordinamento nell'ambito del progetto di fruizione e valorizzazione turistico-culturale per il reintegro di sette figure professionali (lavoratori ex Ati-Ifras) per un periodo di sei mesi nel 2018 e di altri sei mesi nel 2019. I lavoratori garantiscono le attività di apertura e chiusura, custodia, sorveglianza, accoglienza e prima informazione al pubblico nei locali di Pozzo Podestà, Sala conferenze e della Laveria.

«Con la sigla del protocollo d'intesa - ha dichiarato il primo cittadino – il Comune si è impegnato a condividere con l'associazione LandWorks, il Parco geominerario, l'Università, l'Accademia di Belle Arti, l'Istituto Devilla, l’Associazione Erasmuss-Esn Sassari e l’Associazione culturale Formore istruzione le attività di ricerca e l'individuazione di processi di rigenerazione del sito minerario. Un impegno che prosegue con il reperimento di ulteriori fondi, alcuni dei quali inseriti anche nei progetti della Rete metropolitana del nord Sardegna, che saranno presto finanziati. L'Argentiera è un luogo della memoria, che è capace di creare nuovo sviluppo: il progetto LandWorks coglie appieno questa duplice anima dell'antico sito minerario».

«La valorizzazione passa anche dal decoro e dalla sicurezza urbana – ha aggiunto l'assessore Sanna - L'Amministrazione ha garantito finora una serie di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, che hanno riguardato le bonifiche, l'illuminazione, le strade, i muri di contenimento e il cimitero. E altri interventi, che hanno l'obiettivo di combattere il rischio idrogeologico, sono in fase di programmazione». «La fruizione naturalistica e ambientale si lega alla valorizzazione culturale e turistica di questo importante sito minerario - ha detto l'assessora Palitta –. Le attività che saranno sviluppate dall'associazione LandWorks dovranno essere oggetto di condivisione con il Comune, che garantisce il massimo supporto».

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
16:46
Domani mattina, nella sala del sindaco, a Porta Terra, si terrà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione “Tutti in strada”, prevista per sabato mattina, nel presidio di Rudas, sulla Sassari-Alghero
22/1/2019
E´ programmata per sabato mattina, nel presidio di Rudas, sulla Sassari-Alghero, l´iniziativa di sensibilizzazione per contribuire a mantenere alta l´attenzione delle istituzioni e della società civile sul completamento della SS291 a quattro corsie
© 2000-2019 Mediatica sas