Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaUrbanistica › Infiltrazioni e lavori infiniti nei 49 alloggi popolari
M.P. 14 gennaio 2019
Lunedì 21 gennaio il sindaco Sean Wheeler, il vicesindaco Marcello Zirulia e l’assessore competente Alessandro Derudas incontreranno il titolare dell’impresa aggiudicataria dell’appalto
Infiltrazioni e lavori infiniti nei 49 alloggi popolari


PORTO TORRES - Se il progetto originario dei 49 alloggi a canone sostenibile risulta carente di alcune infrastrutture secondarie, gli interventi già fatti iniziano a mostrare le prime crepe e infiltrazioni dai solai. I legittimi assegnatari dovranno aspettare ancora, prima di vedersi assegnare le case e coronare dopo tanti anni le loro aspettative. Lunedì 21 gennaio il sindaco Sean Wheeler, il vicesindaco Marcello Zirulia e l’assessore competente Alessandro Derudas insieme alla struttura tecnica comunale incontreranno il titolare dell’impresa aggiudicataria dell’appalto, sanzionato dallo stesso Comune perché non risulta essere in linea con i pagamenti all'azienda in subappalto, né con il crono-programma dei lavori, che si sarebbero già dovuti concludere.

C’è il problema della proroga dei lavori per il completamento delle abitazioni di edilizia residenziale pubblica di via Falcone e Borsellino, circa 27mila e 750 euro che serviranno a realizzare gli impianti mancanti: gli sportelli per gli attacchi luce e le rastrelliere per gli attacchi al sistema idrico. A questi si aggiungono «gli interventi che interessano tutti i tetti delle case dove ci sono le guaine spaccate - spiega uno dei beneficiari – da cui filtra acqua all’interno degli appartamenti».

Un’odissea per le famiglie che quotidianamente si recano dal sindaco per chiedere informazioni in relazione alle procedure di assegnazione, di ultimazione dei lavori e sugli accatastamenti. Altro punto dolente la graduatoria, sulla quale pendono due ricorsi al Tar, vinti da due nuovi beneficiari che attendono di essere inseriti nell’elenco soggetto quindi a modifica. Ciò significa che a fronte di due famiglie che subentrano altrettante restano fuori dalla graduatoria.

L’amministrazione ha anche chiarito sul presunto affidamento di due locali pertinenti agli alloggi. La destinazione d'uso prevista dal progetto è per attività sociali, servizi di quartiere e aggregazione sociale. Il Comune ha ricevuto una sola offerta, ma non ha ancora assegnato i due box.
© 2000-2019 Mediatica sas