Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloConcerti › Miramare in musica, tra certezze e scommesse
Red 31 gennaio 2019
Al Miramare gastro & music pub, febbraio musicalmente si apre con una certezza e una scommessa. La certezza sono i Cover Garden, band algherese che nel locale della Riviera del corallo è di casa, la scommessa invece si chiama Clan Banlieue, progetto nato per suonare esclusivamente nelle piazze e che per la prima volta si esibisce all’interno di un live club
Miramare in musica, tra certezze e scommesse


ALGHERO – Al Miramare gastro & music pub, febbraio musicalmente si apre con una certezza e una scommessa. La certezza sono i Cover Garden, band algherese che nel locale della Riviera del corallo è di casa, la scommessa invece si chiama Clan Banlieue, progetto nato per suonare esclusivamente nelle piazze e che per la prima volta si esibisce all’interno di un live club.

Sono poche le band in Sardegna che riescono ad interpretare al meglio il concetto sul quale la direzione artistica del Miramare sta lavorando da tempo, unire la qualità e la professionalità di musicisti di talento alla cultura dell’intrattenimento notturno e tra queste spiccano i Cover Garden. Il gruppo nasce nel 2009 e da quel momento ha portato il proprio giardino fiorito di brani musicali in lungo ed in largo per la Sardegna. Il decennale della nascita è per la band un anno importante, che arriva dopo un’estate piena di soddisfazioni. I Cover Garden, da questa stagione sono di casa al Miramare e domani, venerdì 1 febbraio, si esibiranno per la prima volta dopo un paio di mesi di assenza dal palco di Piazza Sulis.

Sabato 2, invece, saranno sei i musicisti a calcare lo stesso stage durante il concerto dei Clan Banlieue. Un’anteprima assoluta in un club per il progetto che ha preso vitadue anni fa per dedicarsi esclusivamente ai live in piazza. Una big band nata dall’incontro tra il cantante Marco Bazzoni ed i Gamas Rebeldes. Il primo è un’artista molto conosciuto ad Alghero, ex voce dei Mr.Wine con i quali, nel 2014, ha aperto il concertone del Cap d’Any dei Negrita davanti a 10mila persone; i secondi sono stati una delle realtà musicali più importanti della Sardegna, capaci, negli anni, di ottenere importanti riconoscimenti come le due finali consecutive dell’Italia Wave Sardegna e Mondo Ichnusa, i tour in Germania e le varie esibizioni come band spalla dei Modena City Ramblers. I Clan Banlieue portano in scena uno show unico, durante il quale per il pubblico è impossibile star fermo. Il repertorio è composto da brani molto conosciuti e radiofonici interamente rivisitati e riarrangiati in chiave folk-rock ed il violino regala precisi sentori sonori d’Irlanda. Come sempre, entrambi i concerti sono ad ingresso libero.

Nella foto: i Clan Banlieue
Commenti
11:19 video
Più forte del vento e del maltempo. La Riviera del Corallo si conferma meta privilegiata per il concerto di Pasquetta in città, e Piazza Sulis accoglie alla grande l´orchestra Italiana di Renzo Arbore. Entusiasmo e musica come a Capodanno, con una folla immensa ad applaudire la più longeva formazione musicale popolare d´Italia. Le immagini
© 2000-2019 Mediatica sas