Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAgricoltura › Consorzi di bonifica: 26milioni dalla Regione
Red 31 gennaio 2019
Su proposta dell’assessore regionale dell’Agricoltura Pier Luigi Caria, la Giunta ha approvato nei giorni scorsi due delibere che ripartiscono ai Consorzi di bonifica della Sardegna 26,35milioni di euro destinati soprattutto all’annualità 2019
Consorzi di bonifica: 26milioni dalla Regione


CAGLIARI - Su proposta dell’assessore regionale dell’Agricoltura Pier Luigi Caria, la Giunta ha approvato nei giorni scorsi due delibere che ripartiscono ai Consorzi di bonifica della Sardegna 26,35milioni di euro destinati soprattutto all’annualità 2019. La prima delibera interviene sullo stanziamento generale di 29,85milioni di euro previsti per il finanziamento di interventi di manutenzione e per concorrere alle spese sostenute dei Consorzi per l’energia elettrica.

In questa fase iniziale, sono stati ripartiti 21,35milioni: una tranche da 17,7milioni, un’altra da 3, con i restanti 650mila euro destinati alle spese di energia elettrica per il 2018, escluse da quelle poste a carico di Enas. Gli 8,5milioni rimasti fuori da questa ripartizione saranno assegnati con un successivo provvedimento. Al Consorzio di bonifica della Sardegna meridionale vanno 7.962.465,15euro, a quello dell’Oristanese 4.839.234,65, alla Sardegna centrale sono destinati 2.225.714,85, all’Ogliastra 947.916,85, al Consorzio della Nurra 1.720.672,47, alla Gallura 1.496.566,58 e per il Consorzio di bonifica del nord Sardegna sono previsti 1.507.470,07euro.

La seconda delibera licenziata dall’Esecutivo Pigliaru prevede uno stanziamento da 5milioni di euro per l’abbattimento dei costi di funzionamento anche pregressi, diretti ed indiretti, attinenti l’attività istituzionale dei Consorzi di bonifica della Sardegna. I fondi sono così ripartiti: 1,82milioni di euro per il Consorzio della Sardegna meridionale, 1,08milioni per quello dell’Oristanese, 300mila per la Sardegna centrale, 200mila per l’Ogliastra, 850mila per la Nurra, 350mila per la Gallura e 400mila euro per il Consorzio del nord Sardegna.

Nella foto: l'assessore regionale Pier Luigi Caria
Commenti
22:13
La Giunta ha dato mandato alla Sfirs: movimentare 18milioni di euro con le banche per ridurre l´offerta di 30mila quintali di pecorino romano. Confermato l’impegno a portare il prezzo oltre l’euro
17/2/2019
Ma considerato il particolare momento e l´estenuante rabbia che cova nelle campagne sarà molto difficile bloccare e sedare la mobilitazione dei pastori sardi. La trattativa riprenderà il 21 al ministero a Roma
18/2/2019
«Serve inserire una clausola che garantisca di raggiungere l’obiettivo di un euro per il prezzo del latte pagato ai pastori da parte degli industriali che sono i diretti beneficiari delle consistenti misure di sostegno per 49milioni di euro messe in campo da Governo e Regione», dichiarano i vertici regionali dell´associazione
© 2000-2019 Mediatica sas