Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLibri › Libri: nuovo appuntamento con Fois
Red 14 febbraio 2019
In programma venerdì sera, alla Libreria Cyrano, in Via Vittorio Emanuele 11, lo scrittore algherese presenterà “Pizzicaluna a l´Alguer. Saint-Exupéry ad Alghero”, accompagnato dall´attore Giampaolo Piga
Libri: nuovo appuntamento con Fois


ALGHERO – Domani, venerdì 15 febbraio, alle 19, la Libreria Cyrano, in Via Vittorio Emanuele 11, ad Alghero, ospiterà lo scrittore algherese Massimiliano Fois, che presenterà il suo ultimo saggio dal titolo “Pizzicaluna a l'Alguer. Antoine de Saint-Exupéry ad Alghero e il Piccolo principe vissuto dai bambini”, pubblicato per i tipi della Nemapress Edizioni, con il patrocinio del Parco naturale regionale di Porto Conte. Ad accompagnarlo, l’attore Giampaolo Piga, che leggerà alcuni brani del testo.

Fois, vincitore del Premio Quasimodo per la narrativa 2017, attualmente sta portando in scena il reading poetico musicale “Breviario per notturni campestri’ insieme al musicista Quirico Solinas in tour per tutta la Sardegna. Lo scrittore, che per primo raccontò la storia completa della permanenza di Saint-Exupéry ad Alghero nel libro del 2008 “Un'altra Alghero”, scritto con Raffaele Sari Bozzolo, negli anni ha continuato le ricerche sulla permanenza dello scrittore francese ad Alghero dal maggio 1944 al luglio dello stesso anno, con le forze aeree alleate americane di stanza nella base militare di Fertilia.

Saint-Exupéry, autore di capolavori come “Il Piccolo principe”, il libro più letto nella storia della letteratura dopo la Bibbia ed il Corano, visse ad Alghero gli ultimi significativi mesi della sua vita, festeggiando anche il suo ultimo compleanno. Sappiamo anche che l'aviatore qui scrisse gran parte del suo ultimo romanzo “La Cittadella” ed il testo “Lettera a un americano”. Durante la sua permanenza all’aeroporto di Alghero, John Phillips, fotografo della celebre rivista americana “Life”, produsse anche un servizio fotografico sullo scrittore, che immortalò gli ultimi momenti della sua vita. Questi scatti sono famosi in tutto il mondo ed utilizzati in ogni sua commemorazione. Sant-Exupéry scomparì per sempre dai cieli della Francia il 31 luglio 1944, dopo essere decollato da Borgo, in Corsica.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas