Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloTeatro › Cinema, teatro, musica: è festa per l´8 marzo
Red 4 marzo 2019
Al via ad Alghero “Una donna può tutto”, rassegna al femminile con una retrospettiva su Gabriella Rosaleva, il film “La donna elettrica”, le Lucido Sottile, il nuovo spettacolo del Teatro D’inverno e una cena sensoriale della violinista Adele Madau
Cinema, teatro, musica: è festa per l´8 marzo


ALGHERO - Dal 7 al 10 marzo il Civico Teatro di Alghero aprirà le porte alla festa della Donna tra cinema, teatro e musica con la rassegna "Una Donna può tutto", ideata dalla Società Umanitaria di Alghero e organizzata in collaborazione con la Compagnia Teatro d’Inverno, proposta da “Txt–Teatro per tutti”, progetto di valorizzazione del Teatro Civico di Alghero che vede capofila la Compagnia Teatro d’inverno. Una parte importante della rassegna è dedicata a Gabriella Rosaleva, regista attiva sulla scena italiana dalla fine degli anni Settanta ai primi anni Duemila tra cinema, televisione e radio.

Il 7 e 8 marzo, a partire dalle 16.30, saranno proiettati tre dei suoi film: La vocazione, Viaggio a Stoccolma e Processo a Caterina Ross, nella versione restaurata presentata all’ultima edizione del Torino Film Festival. Sarà presente l’autrice che dialogherà con la ricercatrice Luisa Cutzu, la docente di storia e critica del cinema Lucia Cardone e la giornalista e critica d’arte Manuela Gandini.
La sera dell’8 marzo alle 21.00 sarà la volta del film islandese La Donna Elettrica di Benedikt Erlingsson, la storia di Halla, «una donna in guerra contro i potenti, contro lo Stato, contro l’evoluzione cieca e cinica. Un atto di resistenza ambientalista, il suo, che diventa una bomba mediatica».

Il 9 marzo, sempre alle 21.00, andrà in scena, per la prima volta ad Alghero, l’attesissimo spettacolo Dissacrantemente lucide lucidissime! delle Lucido Sottile, con cui il duo di attrici e autrici cagliaritane Tiziana Troja e Michela Sale Musio si raccontano attraverso i loro personaggi accompagnando il pubblico in un originale excursus creativo, e confessando segreti, verità, passioni e idiosincrasie, in un viaggio musicale e narrativo che coinvolge il pubblico per sessanta minuti di risate. Dissacrantemente Lucide... Lucidissime è la straordinaria storia di due “animali da palcoscenico” raccontata da personaggi come Tanya & Mara, la Nives e la Ginger, Alba Borgia e Tatiana Evarè, Prouska e Dorinna, in uno spettacolo in cui nulla viene lasciato al caso, con una sapienza scenica ritmata da una comicità smisurata in un tourbillon di gag irriverenti.

La rassegna si chiude domenica 10 marzo con un doppio appuntamento.
Alle 19.00 lo spettacolo Per un’ora d’amore - Unplugged della Compagnia Teatro d’Inverno con Giuseppe Ligios, Maria Grazia Meloni, Antonella Salaris, Francesca Dettori, Stefania Ambroggi, Emidio e Gianfranco Salvo. Testo di Nicola Salvio e regia di Giuseppe Ligios. Alle 21.00 un altro appuntamento in assoluta prima regionale. Il Ristorante Pizzeria El Pultal ospiterà il Concerto di suoni e sapori, originale performance gastronomico-musicale della violinista Adele Madau. Una cena sensoriale di quattro portate al costo di 35€ a persona bevande incluse. Per prenotazioni e informazioni sul menu chiamare El Pultal Ristorante Pizzeria allo 079 98 66 32. Info e prenotazioni per spettacoli e film, come sempre, tramite Teatro d’Inverno e TxT al numero 3885721808.

Nella foto (di Shmag): Lucido Sottile
Commenti

19/4/2019
Venerdì 26 aprile, l´Associació per a la salvaguarda del patrimoni historicocultural de l´Alguer presenterà la nuova commedia di Guido Sari. La rappresentazione avrà luogo nel salone-teatro dell´Università delle tre età di Alghero, in Via Sassari 179, alle 18
© 2000-2019 Mediatica sas