Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronaca › Calcio giovanile: due Daspo a Calangianus
Red 25 aprile 2019
Ieri, personale della Digos della Questura di Sassari ha notificato due provvedimenti di interdizione dalle manifestazioni sportive a due calciatori della squadra militante nel campionato Juniores regionale. Si tratta di un 19enne calangianese e di un 17enne del Mali
Calcio giovanile: due Daspo a Calangianus


CALANGIANUS – Ieri (mercoledì), personale della Digos della Questura di Sassari ha notificato due provvedimenti di interdizione dalle manifestazioni sportive a due calciatori del Calangianus, militante nel campionato Juniores regionale. Si tratta di un 19enne calangianese e di un 17enne del Mali.

I Daspo, entrambi della durata di tre anni, sono stati adottati dal questore di Sassari in seguito ad un grave episodio verificatosi il 9 marzo allo stadio comunale “Limbara” di Luras durante una partita del campionato Juniores. In particolare, il giocatore della squadra ospite ha colpito con un violento pugno al volto il direttore di gara, un 17enne di Olbia, dopo che questi aveva estratto il cartellino rosso nei suoi confronti per una protesta sfociata in una frase oltraggiosa. Non soddisfatto, il giovane calciatore ha cercato di raggiungere l’arbitro in mezzo al campo per colpirlo nuovamente, e solo l’intervento di alcuni compagni di squadra ha evitato conseguenze ancora più gravi.

Pochi istanti dopo, anche un altro giocatore della squadra ospite si è rivolto in modo offensivo al direttore di gara e per questo motivo è stato espulso; anche in questo caso, il giocatore si è scagliato contro l’arbitro sferrandogli un violento calcio alla schiena. Le aggressioni subite hanno indotto il fischietto gallurese ad interrompere l’incontro ed a ricorrere alle cure mediche all'ospedale di Olbia, dove gli è stata diagnosticata la frattura dello zigomo e contusioni varie.
23:23
Le Fiamme gialle del Nucleo di Polizia Economico-finanziaria di Cagliari hanno concluso un controllo fiscale nei confronti di un socio di un’impresa del capoluogo regionale operante nel settore del commercio di oggettistica, abbigliamento ed articoli per la casa con diversi punti vendita distribuiti sul territorio sardo
9:41
ittime del delitto due allevatori 80enni, Pietro Secci e Carmelino Marceddu, trovati senza vita, dopo una lunga ricerca da parte delle forze dell´ordine, nel terreno di loro proprietà, in località Baralla, tra Riunas e Allai
20/5/2019
La normativa del settore prevede che gli agricoltori, per accedere ai regimi di sostegno finanziati della politica agricola comune, devono possedere determinati requisiti, sulla base dei quali vengono erogate le diverse tipologie di contributo
20/5/2019
La Polizia di Stato di Sassari ha segnalato in stato di libertà all’autorità giudiziaria due persone della provincia di Padova, con precedenti per reati contro il patrimonio, per un tentativo di truffa in danno di un sassarese
© 2000-2019 Mediatica sas