Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloConcerti › Al Miramare, seconda parte omaggio a Sanremo
Red 3 maggio 2019
Il Miramare gastro & music pub di Alghero continua la propria programmazione musicale. Oggi (venerdì), per la rassegna Friday tribute night, la seconda parte di “Perché Sanremo è Sanremo-omaggio al festival della canzone italiana”, e sabato 4 marzo, il concerto degli Scacco matto
Al Miramare, seconda parte omaggio a Sanremo


ALGHERO - Il Miramare gastro & music pub di Alghero continua la propria programmazione musicale. Oggi (venerdì), per la rassegna Friday tribute night, la seconda parte di “Perché Sanremo è Sanremo-omaggio al festival della canzone italiana”, e sabato 4 marzo, il concerto degli Scacco matto.

Perché Sanremo è Sanremo, il progetto dal vivo in tributo al festival della canzone italiana concede il bis al pubblico algherese. I Sinaptica tornano sul palco del live club della Riviera del Corallo per raccontare a suon di musica il meglio di questi sessantanove anni del Festival di Sanremo. In realtà, si tratta della seconda puntata: la prima era andata in scena a marzo, regalando uno spettacolo davvero emozionante. Ad ideare ed interpretare il progetto, il cantante sassarese Fabrizio Sanna, che tra i vari premi in carriera vanta un terzo posto a Castrocaro nel 2013. Al suo fianco, musicisti professionisti del calibro di Graziano Fara alla chitarra, Lello Fois al basso ed alla tastiera e Federico Canu alla batteria. Il repertorio scelto per il tributo è un vero e proprio viaggio nella storia del festival: in questa seconda parte, a far da protagonisti saranno le note e le parole di Elisa, Eros Ramazzotti, Renga, Nek, Britti, Rino Gaetano, Max Gazzè, Laura Pausini e tante altre pietre miliari della musica italiana.

Sabato, il concerto degli Scacco matto. Il gruppo torna ad esibirsi ad Alghero dopo il successo ottenuto nell’ultima edizione del Birralguer, ma con un’importante novità nella line-up, l’innesto di Stefano Romano alla batteria. A guidare la band, c’è ovviamente Maddalena Solinas, splendida voce ed un’energia a dir poco contagiosa, per uno spettacolo in cui è impossibile stare fermi. Le sonorità espresse sono soprattutto il rock ed il pop, attraverso le più conosciute hits italiane ed internazionali dagli Anni Setanta ad oggi. I due concerti sono ad ingresso libero.

Nella foto: Fabrizio Sanna
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas