Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloConcertiDirotta su Cuba, dal Blue Note ad Alghero
A.S. 15 maggio 2019
La band fiorentina simbolo del funky italiano porterà sul palco tutto il meglio del suo repertorio. Doppio appuntamento in Sardegna: Venerdì il concerto ad Alghero, sabato a Cagliari
Dirotta su Cuba, dal Blue Note ad Alghero


ALGHERO - Sull’onda del doppio sold out registrato al Blue Note di Milano, venerdì 17 e sabato 18 maggio i Dirotta su Cuba tornano a esibirsi in Sardegna. Venerdì 17 maggio saranno ad Alghero sul palco del Poco Loco (via Gramsci 8), mentre sabato 18 maggio sarà la volta del BFlat a Cagliari (Via Del Pozzetto 9), con due imperdibili live.

La band fiorentina simbolo del funky italiano porterà sul palco tutto il meglio del suo repertorio, dagli anni ’90 a oggi, e l’ultimo singolo “Good Things”, primo brano in inglese della band e primo passo di un nuovo percorso artistico sperimentale. Un brano pop-funk con incursioni gospel ispirato da un viaggio a Londra, fatto dai DSC dopo oltre 20 anni di carriera, grandi collaborazioni e conferme, alla ricerca delle proprie radici musicali e del proprio sound sull’onda del successo del loro ultimo disco “Studio Sessions Vol. 1” (Warner).

Il 14 Aprile è uscito il vinile del loro ultimo singolo “Good Things” in versione vinile colorato 7″. Con una tiratura di sole 250 copie numerate – le prime 50 copie, in vinile rosso, faranno parte della serie “argento”; le restanti 200 copie, in vinile colore bianco, fanno invece parte della serie “oro” – è una vera e propria chicca per i collezionisti. Sono a disposizione 100 copie del vinile autografato; le restanti 150 copie non autografate saranno disponibili invece su Amazon e Discogs.
Commenti
30/5/2019
Durante la serata sarà protagonista la musica d’organo grazie a Giovanni Solinas, artista algherese che vive e lavora in Germania. In programma anche "Benvenuto in Musica" dei Cantori della Resurrezione diretti dal maestro Fabio Fresi
© 2000-2019 Mediatica sas