Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaElezioni › Elezioni regionali, continua lo scrutinio delle schede. Soru al 52,7%
red 14 giugno 2004
Dai primi dati che giungono dalla Regione Sardegna il divario tra centro sinistra e centro destra si attesta intorno al 15% a favore di “Sardegna Insieme”
Elezioni regionali, continua lo scrutinio delle schede
Soru al 52,7%


Sono 6 le sezioni scrutinate su un totale di 1784 con la coalizione “Sardegna Insieme” che catalizza poco più della metà dei voti validi espressi dagli elettori sardi. Lo scarto tra Soru e Pili è adesso di circa il 15%, mentre risale Mario Floris con oltre sei punti percentuali.
Questi i dati ufficiali forniti dalla Regione Sardegna: Soru Renato 52,7% (Rifondazione Comunista Comunisti Italiani - Democratici di Sinistra Verdi per la pace - Sdi - Udeur - La Margherita - Lista Di Pietro Occhetto Progetto Sardegna); Mauro Pili 37,2% (Fi-An-Udc- Nuovo PSI - Riformatori - Fortza Paris); Giacomo Sanna 2,7% (Partito Sardo d´Azione - Sardigna Natzione); Mario Floris 6,6% (Unione dei sardi - Il Movimento - Lista Nat Natura Ambiente Territorio); Gavino Sale 0,4% (Indipendenza Repubrica de Sardigna).
Commenti
22/11/2017
L’introduzione della doppia preferenza di genere è una vittoria collettiva»: è questo il messaggio che l’associazione noiDonne 2005 vuole rilanciare oggi, dopo il voto favorevole in Consiglio regionale
21/11/2017
50 i favorevoli, 2 i contrari. La Sardegna si unisce al gruppo delle sei regioni dove la doppia preferenza è istituzionalizzata: sono Emilia Romagna, Toscana, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio e Umbria
21/11/2017
«Grande soddisfazione: passo aventi che migliora la qualità istituzionale», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru. «Un risultato di civiltà, lavoro congiunto di politica e società civile», rilancia il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau
© 2000-2017 Mediatica sas