Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportCalcio › La Palma, Leonardi il nuovo allenatore
Franco Cano 28 dicembre 2008
La notizia, già nell’aria da qualche giorno, è stata ufficializzata oggi dalla dirigenza algherese. Lamberto Leonardi è noto agli sportivi sardi soprattutto per le imprese compiute alla guida della Torres
La Palma, Leonardi il nuovo allenatore


ALGHERO - Lamberto Leonardi è il nuovo allenatore del La Palma. La notizia, già nell’aria da qualche giorno, è stata ufficializzata oggi dalla dirigenza algherese, tanto che già questo pomeriggio il nuovo allenatore ha diretto il primo allenamento dei rossoblu sul sintetico di Santa Maria La Palma. “Per un romano che parte, eccone un altro che prende il suo posto”, direbbe qualche amante delle curiosità, una coincidenza che si spera rimanga tale, vista la sfortunata esperienza di Antonio Ravot, un tecnico dalle indubbie qualità al quale, purtroppo, non è riuscita l’impresa di traghettare gli algheresi verso una più felice posizione di classifica.

Testimone pesante, dunque, quello che Leonardi ha deciso di raccogliere, visti anche gli impegni che attendono i rossoblu nell’immediato futuro: Domenica 4 gennaio contro la corazzata Sanluri, dominatrice indiscussa del campionato e insidiosa trasferta nell’altro capo dell’isola, sul campo di un Carbonia ben assestato a centro classifica e il cui nome riecheggia nella memoria degli sportivi algheresi dal campionato di serie D 81/82, quando furono proprio i minerari a conquistare per un solo punto la promozione nel campionato di serie C2, attuale seconda divisione, a discapito dell’Alghero allora allenato da Sergio Crovi.

Di Lamberto Leonardi si sa praticamento tutto: allenatore professionista di prima categoria, abilitato dunque ad allenare anche in serie A, ha iniziato la sua carriera sulla panchina dell’Ischia nel campionato interregionale, l’attuale serie D, dando disegnando una parabola ascendente che lo ha visto militare per gran parte della carriera in serie C1. Latina, Paganese, Salernitana, Nocerina, Francavilla, sono soltanto alcune delle squadre in cui il buon Bebo è stato al timone, a cavallo fra gli anni 80 e 90, senza considerare, poi, l’esperienza in serie B vissuta sulla panchina del Foggia.

Ma Lamberto Leonardi è noto agli sportivi sardi soprattutto per le imprese compiute alla guida della Torres, avendo conquistato con i sassaresi ben due promozioni in serie C1, rispettivamente nel campionato 89/90 e 99/2000. Poi la scelta di allontanarsi dal calcio giocato, sino a quando la chiamata di un vecchio amico come Bruno Meloni non lo ha convinto a rimettersi in gioco. Questa volta la posta in palio non sarà una promozione, ma la permanenza nella massima espressione del calcio sardo, quel campionato di eccellenza che la società La Palma ha conquistato con grandi sacrifici. Non sarà un’impresa facile, ma la voglia di riscatto della squadra e la scelta di rientrare nell’arena da parte del vecchio gladiatore, potrebbero rappresentare la svolta, in una stagione agonistica sino ad oggi così sfortunata.

Nella foto Amabile Simbula, dirigente de La Palma
Commenti
14/12/2018 video
Ha militato nella Torres in serie C2 passando nell’Ancona in serie B fino ad approdare nella massima categoria giocando nell’Ascoli in serie A negli anni dal 2004 al 2007
© 2000-2018 Mediatica sas