Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter Alguer.cat
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAmbiente › «Ppr, entro luglio nuove regole»
S.A. 30 giugno 2009 video
E’ terminata nel tardo pomeriggio la Conferenza regionale sul Piano Paesaggistico Regionale iniziata questa mattina nel palacongressi di Cagliari. Turismo, edilizia e ambiente al centro della discussione della Giunta per il futuro dell´Isola
«Ppr, entro luglio nuove regole»


CAGLIARI – E’ terminata nel tardo pomeriggio la Conferenza regionale sul Piano Paesaggistico Regionale iniziata questa mattina nel palacongressi di Cagliari. L’obbiettivo dell’appuntamento cagliaritano è stato quello di elaborare una sintesi delle sollecitazioni provenienti dal territorio e raccolte dalla Giunta regionale in occasione delle nove conferenze territoriali e dei tre tavoli tematici sull’argomento. 377 i comuni della Sardegna coinvolti, 237 le amministrazioni locali che hanno partecipato attivamente: questi sono i numeri del confronto Regione ed Enti Locali portato avanti in questi mesi.

Saranno approvate entro luglio dalla Giunta regionale le nuove normative che regoleranno l'utilizzo del territorio della Sardegna. «L’intervento dell’Esecutivo è il metodo della partecipazione e della condivisione, soprattutto davanti a quelle che sono le scelte più importanti da compiere per il bene generale dell’Isola – ha sottolineato il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, ribadendo - l’impegno di sviluppare una politica rispettosa dell’ambiente e delle prerogative locali». Tutela del paesaggio, dunque, ma con attenzione alle esigenze del comparto turistico ed edile.

Fatto salvo il divieto di edificare a trecento metri dal mare, la Giunta Regionale nella conferenza di oggi ha predisposto la possibilità di concedere incrementi di volumetria per coloro interessati ad abbattere il proprio immobile per trasferirlo oltre il limite della fascia costiera. Il primo obbiettivo individuato dall'incontro è quello di attivare quegli «strumenti adeguati e condivisi con le amministrazioni comunali e provinciali entro l'inizio di luglio».
Commenti

21/7/2014
Oggi, incontro operativo a Sant’Anna. Più controlli e sanzioni nell’immediato, per il futuro si studiano forme di gestione più compatibili con la salvaguardia del territorio
© 2000-2014 Mediatica sas