Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAmbiente › «Ppr, entro luglio nuove regole»
S.A. 30 giugno 2009 video
E’ terminata nel tardo pomeriggio la Conferenza regionale sul Piano Paesaggistico Regionale iniziata questa mattina nel palacongressi di Cagliari. Turismo, edilizia e ambiente al centro della discussione della Giunta per il futuro dell´Isola
«Ppr, entro luglio nuove regole»


CAGLIARI – E’ terminata nel tardo pomeriggio la Conferenza regionale sul Piano Paesaggistico Regionale iniziata questa mattina nel palacongressi di Cagliari. L’obbiettivo dell’appuntamento cagliaritano è stato quello di elaborare una sintesi delle sollecitazioni provenienti dal territorio e raccolte dalla Giunta regionale in occasione delle nove conferenze territoriali e dei tre tavoli tematici sull’argomento. 377 i comuni della Sardegna coinvolti, 237 le amministrazioni locali che hanno partecipato attivamente: questi sono i numeri del confronto Regione ed Enti Locali portato avanti in questi mesi.

Saranno approvate entro luglio dalla Giunta regionale le nuove normative che regoleranno l'utilizzo del territorio della Sardegna. «L’intervento dell’Esecutivo è il metodo della partecipazione e della condivisione, soprattutto davanti a quelle che sono le scelte più importanti da compiere per il bene generale dell’Isola – ha sottolineato il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, ribadendo - l’impegno di sviluppare una politica rispettosa dell’ambiente e delle prerogative locali». Tutela del paesaggio, dunque, ma con attenzione alle esigenze del comparto turistico ed edile.

Fatto salvo il divieto di edificare a trecento metri dal mare, la Giunta Regionale nella conferenza di oggi ha predisposto la possibilità di concedere incrementi di volumetria per coloro interessati ad abbattere il proprio immobile per trasferirlo oltre il limite della fascia costiera. Il primo obbiettivo individuato dall'incontro è quello di attivare quegli «strumenti adeguati e condivisi con le amministrazioni comunali e provinciali entro l'inizio di luglio».
Commenti

18:17
Poetto: dopo il servizio di Striscia la Notizia continuano le operazioni di controllo e verifica per la ricerca e la rimozione dei residui di eternit delle coperture dei vecchi casotti iniziate nel 2012 dopo l’allerta delle Asl
11:05
Lunedì 2 marzo ha preso avvio nel territorio comunale di Castelsardo il la nuova gestione integrata dei servizi di igiene urbana, che ha visto il passaggio di consegne dalla società Gesenu spa (operante ininterrottamente dal 2006) alla ditta Chioggiana Adiges
21:30
L´associazione Ambiente Sardegna organizza per domenica 8 marzo un trekking urbano alla scorperta dei panorami più suggestivi della città ma anche dei suoi aspetti ambientali
7:40
Le due amministrazione comunali avrebbero individuato criticità nel quadro programmatico, progettuale, sanitario ed ambientale con particolare riguardo a possibili inquinamenti degli ambienti agricoli con ricadute negative sulla qualità dei prodotti alimentari che caratterizzano fino ad ora le produzioni della zona
1/3/2015
Il candidato a sindaco del Partito democratico, Luciano Mura, chiede che il progetto Syndial su Minciaredda vada rivisto nella parte relativa alla realizzazione della nuova discarica
2/3/2015
Il progetto di bonifica dell’area di Minciaredda, 35 ettari di terreno inquinato nell’area industriale di Porto Torres, presentato da Syndial, non convince neppure il Partito sardo d’azione
28/2/2015
Domenica 1 marzo partirà il nuovo servizio di igiene ambientale che seguirà le modalità stabilite dal contratto d’appalto siglato, in seguito a una gara pubblica, con la ditta Sceas, consociata all’aggiudicataria Ciclat Ambiente
© 2000-2015 Mediatica sas