Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportBasket › Basket A1, la Mercede Alghero non sa più vincere
Marcello Moccia 17 gennaio 2005
Neanche il nuovo corso portato dal nuovo coach Manrico Vaiani, in panchina da tre partite, ha fruttato successi
Basket A1, la Mercede Alghero non sa più vincere


ALGHERO - Se da un lato il bicchiere mezzo pieno mette in risalto alcuni miglioramenti, piccoli progressi nel gioco e in fase di impostazione; di contro, quello mezzo vuoto, evidenzia una classifica deficitaria che tarda ad essere rimpinguata complici anche le cinque sconfitte consecutive. La Mercede Alghero non sa più vincere. Neanche il nuovo corso portato dal nuovo coach Manrico Vaiani, in panchina da tre partite, ha fruttato successi. Rovereto, Parma, La Spezia, Venezia e ora Priolo. Cinque partite altrettante sconfitte (peggior trend stagionale) che diventano undici dopo le prime quattordici giornate. Appena tre le vittorie. Numeri pesanti che lasciano il quintetto catalano al penultimo posto con 6 punti, in piena zona play out. Risultato a parte, la sfida interna contro Priolo – diretta concorrente per la salvezza – ha messo in risalto un fatto insolito: fine ad alcune partite fa le conclusioni a canestro erano esclusiva, o quasi, del duo serbo Vujovic-Bjelika; ora il gioco d’attacco vede coinvolto tutto il quintetto. Nadia Battain e Manuela Monticelli sono andate in doppia cifra, realizzando dei canestri che hanno “lasciato” in gara le algheresi. Positivo l’impatto col match di Marina Millanta autrice di tre triple nel corso del quarto periodo. L’assenza di un pivot di ruolo complica i piani. De Souza e Piroli fanno quello che possono ma i numeri, al momento, non le premiano. Nella gara con Priolo è mancato il tiro da tre: appena 3/16 ossia il 18%. L’uscita per falli della Vujovic, al 30’, è stata l’ulteriore tegola.
«Le sconfitte iniziano a diventare troppe» spiega Manrico Vaiani. «Sono soddisfatto dei progressi sul piano tattico e dal punto di vista caratteriale. Sono cerco che usciremo da questo tunnel».
Commenti
21:00
Nella “finalina” per il 3°/4° posto, la formazione guidata da coach Lamine Sene, infatti, ha ceduto alla DECO Group Amicacci Giulianova con il punteggio di 63-75, al termine di una partita bellissima ed intensa
14:22
Grande prova dei ragazzi di coach Cabras, che vincono la stracittadina contro la NpA per 60-45, nel match valido per il campionato Open Uisp di pallacanestro maschile. Doppia sconfitta per la Lab
10:16
Ieri mattina, nella Club House societaria, il coach del Banco di Sardegna Dinamo Sassari Gianmarco Pozzecco ha incontrato la stampa in vista della gara di domani contro la Dolomiti Energia Trentino
22/3/2019
La squadra di coach Lamine Sene ha ceduto ai campioni d’Italia e detentori del titolo della UnipolSai Briantea84 Cantù, col punteggio di 55-86
© 2000-2019 Mediatica sas