Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Nasce Fortza Paris ad Alghero, ma i Sardistas non aderiscono
Red 1 febbraio 2005
Il capogruppo del Pps, leggendo un documento, ha informato dell’avvenuta adesione al movimento Fortza Paris da parte del Partito del Popolo Sardo di Pietrino Fois, con i suoi nove consiglieri e due assessori
Nasce Fortza Paris ad Alghero, ma i Sardistas non aderiscono


ALGHERO - E’ emersa un’importante novità politica durante l’ultima seduta consiliare. Nello spazio dedicato alle brevi segnalazioni il consigliere di maggioranza Maurizio Pirisi ha preso la parola per comunicare a tutto il consiglio l’importante notizia della nascita del movimento politico Forza Paris. Il capogruppo del Pps, leggendo un documento, ha informato dell’avvenuta adesione al movimento Fortza Paris da parte del Partito del Popolo Sardo di Pietrino Fois, con i suoi nove consiglieri e due assessori. «La confluenza del Partito del Popolo Sardo nel nuovo movimento – afferma Pirisi - affonda la propria legittimità politica nel pensiero autonomista sardo sviluppatosi dall’incontro delle culture politiche del sardismo e del popolarismo cattolico, che, sole nella società sarda del dopoguerra, affrontarono in termini costruttivi le questioni dell’autonomia e dello sviluppo in Sardegna » Proseguendo nella lettura del comunicato Pirisi dichiara i fondamenti del movimento : «Forza Paris è un movimento federalista, laico, di ispirazione cristiana, che ha le sue radici nel centro della società civile, sempre attento ai principi di una democrazia libera e pluralista, in raccordo con i programmi del Ppe». Ciò che ha lasciato perplessi molti consiglieri tra le fila della maggioranza è che il movimento si era già presentato alle ultime elezioni regionali in seguito alla nascita di un’unica lista presentata da Pps, Sardistas e Uds, ma per Alghero non è così. Infatti il neonato movimento ha creato una spaccatura regionale in seno al partito Sardistas. La maggior parte dei consiglieri regionali hanno aderito a Fortza Paris, tra cui il presidente Scalas, mentre ad Alghero il neo eletto vice presidente del Consiglio Angelo Angius e il neo assessore al Turismo Angelo Costantino, entrambi Sardistas, sono rimasti fuori. Per alcuni questa decisione dei Sardistas algheresi potrebbe essere stata presa a causa delle dichiarazioni d’intenti del neo movimento che tramite il documento letto in aula dichiara un chiaro posizionamento politico esclusivamente di Centro, prendendo le distanze sia dalla sinistra, ma anche dalla destra. «La collocazione al centro dell’asse politico nazionale nasce - afferma Pirisi - non per una semplice certificazione, quanto piuttosto per riaffermare e rendere visibili i contenuti di un impegno politico nuovo che diventino persuasivi per quanti non si sentono soddisfatti dalla scelta di una nuova destra non ancora capace di farsi interprete delle esigenze della società ed una sinistra sempre più divisa fra le tensioni delle sue anime progressiste e conservatrici».

Nella foto: Pietrino Fois
Commenti
0:17
Nonostante al corrente di questa situazione di ordine tecnico, il sindaco di Alghero non ha mai accennato a questo problema. Ci chiediamo perchè. Forse perchè all´epoca c´erano i Governi Renzi e Gentiloni del Partito democratico. Ora che il quadro politico è cambiato, con il Governo della Lega e di Cinquestelle, ecco che il sindaco di Alghero organizza camper, container e perfino un referendum, ma continuando a nascondere che lui sapeva tutto dal 2015 e ha taciuto
© 2000-2018 Mediatica sas