Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaUniversità › 2009 | Sassari voleva laureare Gheddafi
S.A. 22 febbraio 2011
Si deve tornare indietro di un paio di anni, al 2009, per ritrovare in una delibera del consiglio di facoltà di Giurisprudenza dell´Università di Sassari, la proposta di una laurea honoris causa al leader libico
2009 | Sassari voleva laureare Gheddafi


ALGHERO - La rivolta popolare in Libia, le bombe sui manifestanti e l'uccisione di oltre mille persone, fanno riflettere su diverse cose "strane" intercorse nei rapporti tra il BelPaese e lo stato nord africano, in queste ore in piena rivoluzione.

Oltre al già noto rapporto tra il leader Gheddafi e il nostro premier Berlusconi: i baci alla mano, le ragazze assoldate a leggere il Corano e altri particolari di non poco conto per un paese occidentale democratico (il nostro); ritorna alla mente la vecchia proposta della facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Sassari di conferire una laurea honoris causa proprio a Gheddafi.

Si deve tornare indietro di un paio di anni, al 2009, rispetto ad una delibera del consiglio di facoltà (ma non risulta sia stata approvata dal rettore e dal Ministero) che aveva causato un certo clamore in ambito Nazionale. Ma l'iniziativa non aveva riscosso un grande successo neanche nel mondo accademico italiano, considerato che venne sottoscritto un appello da 140 docenti italiani contro l'ateneo turritano. Ne' da parte della stessa Facoltà di Architettura (con sede ad Alghero) che espresse dichiaratamente la sua contrarietà.

Ad Alguer.it il preside della Facoltà, Giovanni Lobrano, aveva spiegato in quei giorni le motivazioni della decisione riconducendola alla figura del presidente dell'Unione Africana, Gheddafi appunto, e alla sua importanza «nella costruzione di un sistema costituzionale con forti elementi di novità su diversi piani».
Commenti
21:19
Il laureato in Fisica all’Università degli studi di Cagliari ha ottenuto il prestigioso riconoscimento per il progetto contenuto nella sua tesi di laurea: una microtecnologia per la diagnosi dello stato delle opere d´arte
© 2000-2017 Mediatica sas