Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportAtletica › Maria Aurora Salvagno terza agli assoluti di Ancona
Antonio Sini 20 febbraio 2005
Nella finale ha fatto fermare il cronometro a 7,49, migliorando la su precedente prestazione, ritoccando di un centesimo il suo personale. Questo della " Gazzella della Riviera del Corallo" è il nuovo record sardo Junior
Maria Aurora Salvagno terza agli assoluti di Ancona


ALGHERO - Maria Aurora Salvagno si è classificata al terzo posto dei campionati Italiani assoluti Indoor, che si sono disputati ad Ancona. L’atleta di Alghero, tesserata con il Cus Sassari, allenata da Marco Ciccarella, era reduce dalla brillante prestazione a Genova dove aveva battuto un nutrito lotto di concorrenti. Era il preludio alla prestazione di ieri pomeriggio che ha presentato la “gazzella della Riviera della Corallo”in condizioni di forma smagliante. Ma i campionati Nazionali assoluti sono stati un test probante, un confronto con atlete di primissimo valore.Alle ore 16,45 Maria Aurora Salvano con il pettorale n° 66, nella corsia 6^, ha fatto valere tutte le sue qualità, sicura di se stessa e delle sue potenzialità, nella finale ha fatto fermare il cronometro a 7,49, migliorando la su precedente prestazione, ritoccando di un centesimo il suo personale. La terza posizione negli assoluti, le valgono anche il titolo di campionessa Sarda Junior assoluta, spodestando la Angotzi che reggeva da lungo tempo. Nella finale dei 60 metri piani, al 1° posto si è classificata la Graglia anno di nascita 1976 con 7,42, al 2° la Marchetti anno di nascita 1981 con 7,47, al terzo posto la Salvagno con 7,49,ma nata nel 1986, dietro di loro quasi il vuoto, la Pacini con 7,52, la Tomasini con 7,59 e la Zanetti con 7,63. Inutile sottolineare la grande soddisfazione di Marco Ciccarella, suo allenatore, che vede l’allieva migliorarsi con grande personalità. Ancona come porta d´ingresso per i Campionati Europei indoor di Madrid. E´ questa l´ovvia chiave di lettura della rassegna tricolore al coperto di ieri sabato e oggi domenica, manifestazione che si pone a sole due settimane dall´appuntamento con la rassegna dedicata al vecchio continente, il 4-6 Marzo. Ora per Maria Aurora Salvagno si potrebbero aprire le porte per gli Europei, magari nella staffetta, sarebbe il giusto riconoscimento al lavoro del tecnico e dell’atleta .
Ecco la classifica finale, con anno di nascita, società di appartenenza e tempo:
1^- Graglia Daniela, n.1976, società Fondiaria - Sai atletica ,campionessa italiana, tempo 7.42
2^- Marchetti Erica, n.1981, società Toscana atl.Empoli, tempo 7.47
3^- Salvagno Maria Aurora, n.1986, società c.u.s. Sassari, tempo 7.49
4^- Pacini Claudia, n.1986, società Toscana atl.Empoli, tempo 7.52
5^- Tomasini Doris, n.1984, società u.s. Quercia Rovereto, tempo 7.59
6^- Zanette Francesca, n.1982, società c.u.s. Padova, tempo 7.63
7^- Pistone Anita, n.1976, società Tris, tempo 7.66


Nella foto: Maria Aurora Salvagno
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas