Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaCronacaArresti › Doppietta illegale, allevatore arrestato
Red 10 novembre 2011
Nei guai un 45enne di Benetutti. provvidenziali i controlli e la perquisizione effettuata dai Carabinieri della stazione di Bono
Doppietta illegale, allevatore arrestato


SASSARI - I Carabinieri della Compagnia di Bono, nella tarda mattinata di mercoledì, hanno arrestato per detenzione illegale di arma comune da sparo G.S.M., 45enne, allevatore di Benetutti.

I militari, nel corso di una perquisizione eseguita presso la sua azienda agricola in località Pauleddu, hanno rinvenuto, nascosta all’interno dell’abitazione una doppietta da caccia calibro 16, marca Fausti Stefano, detenuta illegalmente unitamente a sessanta cartucce sia a pallini che a pallettoni anch’esse detenute illegalmente.

Tutto il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione delle componenti scientifiche dell’Arma per i successivi accertamenti. Al termine dell’attività, l'uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Nuoro, è stato associato presso la Casa Circondariale di Badu e Carros.

Foto d'archivio
Commenti
26/2/2015
Venerdì 20 febbraio tre giovani hanno acquistato presso un negozio a Porto Torres, una stufa a pellet del valore di 2500 euro pagando con un assegno di Poste Italiane risultato compendio di furto
27/2/2015
Gli agenti sono intervenuti presso l’esercizio commerciale “Globo”, dove l’uomo è stato fermato dal vigilante in servizio antitaccheggio, mentre cercava di allontanarsi con della merce non pagata
27/2/2015
La Polizia di Stato arresta tre allevatori di Orune con un fucile d’assalto
27/2/2015
Promettevano ricavi poi chiudevano siti: arrestati due promotori finanziari, un istruttore di palestra e una donna disoccupata incinta
27/2/2015
Un sessantenne di Tempio, residente a San Teodoro è stato posto agli arresti domiciliari giovedì 26 febbraio con l´accusa di furto aggravato e possesso ingiustificato di coltelli e oggetti atti ad offendere
© 2000-2015 Mediatica sas