Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaCronacaArresti › Doppietta illegale, allevatore arrestato
Red 10 novembre 2011
Nei guai un 45enne di Benetutti. provvidenziali i controlli e la perquisizione effettuata dai Carabinieri della stazione di Bono
Doppietta illegale, allevatore arrestato


SASSARI - I Carabinieri della Compagnia di Bono, nella tarda mattinata di mercoledì, hanno arrestato per detenzione illegale di arma comune da sparo G.S.M., 45enne, allevatore di Benetutti.

I militari, nel corso di una perquisizione eseguita presso la sua azienda agricola in località Pauleddu, hanno rinvenuto, nascosta all’interno dell’abitazione una doppietta da caccia calibro 16, marca Fausti Stefano, detenuta illegalmente unitamente a sessanta cartucce sia a pallini che a pallettoni anch’esse detenute illegalmente.

Tutto il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione delle componenti scientifiche dell’Arma per i successivi accertamenti. Al termine dell’attività, l'uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Nuoro, è stato associato presso la Casa Circondariale di Badu e Carros.

Foto d'archivio
Commenti
24/5/2016
Gli agenti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera di Alghero-Fertilia, hanno proceduto a delle verifiche più approfondite nei confronti di un cittadino rumeno, che è risultato avere a suo carico un ordine di carcerazione
13:50
Svolta nelle indagini. Il movente che avrebbe spinto un 18enne di Nule ad uccidere il 19enne studente, sarebbe da ricercare in una precedente offesa
13:19
Ieri sera, gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un´ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari per violenza sessuale aggravata
24/5/2016 video
Arresti tra il personale e decine di perquisizioni in corso. In manette anche la direttrice della casa di riposo L'accoglienza
23/5/2016
Ieri sera, un uomo è stato arrestato dagli agenti della Sezione Volanti di Sassari con l´accusa di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale
© 2000-2016 Mediatica sas