Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteScuola › Il "salvaenergia" del 2° Circolo| Foto
Red 28 marzo 2012
Proseguono ad Alghero le attività del “Percorso illuminato” iniziate il 17 febbraio con “M´illumino di meno”, promosse dal Comune di Alghero. Tutte le immagini del gruppo di lavoro scolastico
Il "salvaenergia" del 2° Circolo| Foto

ALGHERO - Nei giorni scorsi, presso le classi della scuola Media n. 2 + Fertilia e del 2° Circolo Didattico, sono proseguite le attività del “Percorso illuminato” iniziate il 17 febbraio con “M'illumino di meno”, promosse dal Comune di Alghero e dirette dal dirigente Ing. Gian Marco Saba, con la coordinazione dalla Referente di Agenda 21 Locale D.ssa Nadia De Santis, sul risparmio energetico e riuso dei rifiuti.

L'Attività di Educazione ambientale “Salvaenergia”, inserita nel progetto “Viamare” curata dalle operatrici dell'Area protetta D.ssa Carmen Spano e D.ssa Daniela Scala in sinergia con il personale della Capitaneria di Porto di Alghero, ha l'obiettivo di sensibilizzare comportamenti virtuosi verso l'ambiente e a seguito di lezioni sulle attività di salvaguardia del mare si realizzerà un “salva energia” con materiale di riciclo.

Gli alunni della classe della scuola media I G di via De Biase si è cimentata nella costruzione del “Salvaenergia”, dove un simpatico salvagente rosso e bianco ha fatto da cornice “Salva” le attività con comportamenti virtuosi verso il mare “Energia”: un modo ludico didattico, molto divertente per sensibilizzare i ragazzi. L'iniziativa rientra nella campagna di sensibilizzazione al risparmio energetico finanziata dalla Regione Autonoma della Sardegna, assessorato alla Difesa dell'Ambiente, per promuovere comportamenti virtuosi verso l'ambiente e del fare quotidiano.
Commenti
20/3/2019
Alessia Melis, Andreea Doloc (Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari) ed Alberto Piroddi (Liceo Scientifico Euclide di Cagliari) parteciperanno alla finale nazionale della competizione, ospitata in Sardegna dall’Università degli studi di Cagliari
© 2000-2019 Mediatica sas