Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Tentata rapina col fucile ad Alghero
S.A. 12 luglio 2012
E´ riuscito a scappare l´uomo che questa sera ha tentato una rapina nel cuore del centro storico di Alghero. La proprietaria e le altre donne presenti sono riuscite a metterlo in fuga. Indagano i carabinieri
Tentata rapina col fucile ad Alghero


ALGHERO - Irruzione di un malvivente giovedì sera - intorno alle 21 - nel "Compro Oro" di via Maiorca (angolo via Roma) ad Alghero, che con un fucile in pugno ha minacciato la proprietaria, Francesca Casanova, presente all'interno del negozio con altre quattro donne, tra cui una bambina. Il rapinatore, «magro, non più che trentenne e dall'aria spaventata» - lo descrive una di loro - aveva il viso nascosto dietro un paio di occhiali da sole e una grande bandana.

Ha chiesto subito di mettere i soldi dell'incasso in una sacca, non mettendo in conto la destrezza della titolare che ha tentato di liberargli il volto e farlo immortalare dalle telecamere dell'attività. Solo un altro paio di secondi per tentare di frantumare la vetrina con un pugno, e il malvivente si è dato alla fuga a mani vuote verso via Ardoino, strattonando la titolare e lasciandosi dietro anche la borsa.

Sul posto è intervenuto il comandante della Stazione dei Carabinieri di Alghero, Leonardo Baldinu, che coordina le indagini. Si tratta del secondo episodio in città in meno di un mese. A fine giugno era stata presa di mira la zona del Lungomare Dante con una rapina ai danni del bar Mareluna. In quel caso i malviventi avevano atteso fino alle 2 di notte, stavolta hanno agito nell'orario più trafficato per le passeggiate tra i negozi del centro storico.

Nella foto: i carabinieri sul posto
Commenti
15:40 video
Tragica morte per un algherese di 78 anni nel primo pomeriggio odierno. Inutili i soccorsi. Sul posto capitaneria, vigili del fuoco e forze dell´ordine. Le prime immagini
19:08 video
Drammatico volo per il 78enne pensionato di Alghero che si è incatenato alla sua auto e lanciato nelle acque del porto dalla banchina Dogana. Le immagini del recupero della macchina
8:02
Il decesso è dovuto a cause naturali e non si esclude che possa essere stato il grande caldo a contribuire all´arresto cardiac
20:42
L’uomo, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria veniva ristretto presso il proprio domicilio e, dopo la convalida dell’arresto il G.I.P. ha disposto l’obbligo di dimora
6/7/2015
La vittima è un pensionato di 72 anni, finito in ospedale di Bosa con una prognosi di 30 giorni per una serie di fratture multiple al cranio
6/7/2015
Una 21enne di Samugheo è stata ricoverata d´urgenza al San Francesco. Dalle prime informazioni, avrebbe riportato traumi alla colonna vertebrale, alla testa e ad una spalla
6/7/2015
Atto vandalico nell´asilo nido comunale di via Gallura a Olbia: 70 bambini dai 0 ai 3 anni sono rimasti senza aule e verranno trasferiti in altre strutture comunali
© 2000-2015 Mediatica sas