Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Tentata rapina col fucile ad Alghero
S.A. 12 luglio 2012
E´ riuscito a scappare l´uomo che questa sera ha tentato una rapina nel cuore del centro storico di Alghero. La proprietaria e le altre donne presenti sono riuscite a metterlo in fuga. Indagano i carabinieri
Tentata rapina col fucile ad Alghero


ALGHERO - Irruzione di un malvivente giovedì sera - intorno alle 21 - nel "Compro Oro" di via Maiorca (angolo via Roma) ad Alghero, che con un fucile in pugno ha minacciato la proprietaria, Francesca Casanova, presente all'interno del negozio con altre quattro donne, tra cui una bambina. Il rapinatore, «magro, non più che trentenne e dall'aria spaventata» - lo descrive una di loro - aveva il viso nascosto dietro un paio di occhiali da sole e una grande bandana.

Ha chiesto subito di mettere i soldi dell'incasso in una sacca, non mettendo in conto la destrezza della titolare che ha tentato di liberargli il volto e farlo immortalare dalle telecamere dell'attività. Solo un altro paio di secondi per tentare di frantumare la vetrina con un pugno, e il malvivente si è dato alla fuga a mani vuote verso via Ardoino, strattonando la titolare e lasciandosi dietro anche la borsa.

Sul posto è intervenuto il comandante della Stazione dei Carabinieri di Alghero, Leonardo Baldinu, che coordina le indagini. Si tratta del secondo episodio in città in meno di un mese. A fine giugno era stata presa di mira la zona del Lungomare Dante con una rapina ai danni del bar Mareluna. In quel caso i malviventi avevano atteso fino alle 2 di notte, stavolta hanno agito nell'orario più trafficato per le passeggiate tra i negozi del centro storico.

Nella foto: i carabinieri sul posto
Commenti
29/9/2014
La Polstrada ha scortato l´auto a bordo della quale si trovava la donna, assieme al cognato ad altre due persone, fino all´ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Il parto si è poi svolto regolarmente ed è nata una bella bimba
17:13
I malviventi sono entrati in piena notte negli uffici dell’azienda, in Piazza Matteotti. Il bottino è di circa 6mila euro
11:53
Per superare la prova d’esame si facevano suggerire le risposte via bluetooth. Così due giovani cinesi, 19 e 22 anni, residenti a Cagliari, sono stati smascherati dalle forze dell’ordine
9:09
E´ quanto risultato dagli accertamenti medico legali effettuati ieri a Cagliari sui resti del cadavere. I risultati degli esami sembrano così avvalorare la tesi dell´omicidio
© 2000-2014 Mediatica sas