Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter Alguer.cat
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaEconomia › Via libera al Bic per Sviluppo Italia
Red 13 luglio 2012
La delibera deriva da una norma contenuta nella legge finanziaria regionale del 2011. Soddisfatto l´assessore alla Programmazione della regione
Via libera al Bic per Sviluppo Italia


CAGLIARI - La Giunta regionale su proposta del vice presidente e assessore della Programmazione, Giorgio La Spisa, ha approvato una delibera che autorizza in via prioritaria il Bic Sardegna all’acquisizione del ramo d’azienda di Sviluppo Italia Sardegna in liquidazione con l’applicazione al personale del contratto attualmente applicato ai dipendenti Bic. La delibera deriva da una norma contenuta nella legge finanziaria regionale del 2011.

«Siamo arrivati a compimento di un percorso avviato due anni fa per affrontare la crisi di Sviluppo Italia – sottolinea La Spisa - l’acquisizione del ramo d’azienda si colloca e si giustifica nell’ambito delle linee strategiche e programmatiche della Regione riguardanti lo sviluppo locale, le politiche attive del lavoro e la diffusione dell’imprenditorialità».

«In particolare l’interesse primario che s’intende perseguire è la prosecuzione delle attività di sostegno all’autoimprenditorialità e alla creazione d’impresa, anche attraverso le professionalità presenti nella Società Sviluppo Italia Sardegna, in coerenza con le politiche economiche e sociali di sviluppo locale, che la Regione esercita attraverso il Bic Sardegna, organismo in house specificamente preposto alla gestione di attività di promozione e sostegno di programmi di sviluppo territoriale e creazione di impresa».

Nella foto: Giorgio La Spisa
Commenti
15:02
Alcuni beni immobili, situati in Piazza Garibaldi, non strumentali all’esercizio delle funzioni istituzionali, sono stati messi in vendita dall’amministrazione comunale
10:50
«Un terzo dei pensionati del territorio vive con meno di 500euro al mese, non bastano per un´esistenza dignitosa», dichiara Pietro Contu, della Spi Cgil
21/4/2014
Nella graduatoria delle verifiche l´Isola ha totalizzato nel 2013 il 74,88% contro il 126,06% della prima della classe, la Valle d´Aosta
© 2000-2014 Mediatica sas