Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaEconomia › Via libera al Bic per Sviluppo Italia
Red 13 luglio 2012
La delibera deriva da una norma contenuta nella legge finanziaria regionale del 2011. Soddisfatto l´assessore alla Programmazione della regione
Via libera al Bic per Sviluppo Italia


CAGLIARI - La Giunta regionale su proposta del vice presidente e assessore della Programmazione, Giorgio La Spisa, ha approvato una delibera che autorizza in via prioritaria il Bic Sardegna all’acquisizione del ramo d’azienda di Sviluppo Italia Sardegna in liquidazione con l’applicazione al personale del contratto attualmente applicato ai dipendenti Bic. La delibera deriva da una norma contenuta nella legge finanziaria regionale del 2011.

«Siamo arrivati a compimento di un percorso avviato due anni fa per affrontare la crisi di Sviluppo Italia – sottolinea La Spisa - l’acquisizione del ramo d’azienda si colloca e si giustifica nell’ambito delle linee strategiche e programmatiche della Regione riguardanti lo sviluppo locale, le politiche attive del lavoro e la diffusione dell’imprenditorialità».

«In particolare l’interesse primario che s’intende perseguire è la prosecuzione delle attività di sostegno all’autoimprenditorialità e alla creazione d’impresa, anche attraverso le professionalità presenti nella Società Sviluppo Italia Sardegna, in coerenza con le politiche economiche e sociali di sviluppo locale, che la Regione esercita attraverso il Bic Sardegna, organismo in house specificamente preposto alla gestione di attività di promozione e sostegno di programmi di sviluppo territoriale e creazione di impresa».

Nella foto: Giorgio La Spisa
Commenti
21/3/2017
Approvate le direttive del nuovo bando. Saranno tre le caratteristiche nuove del bando, come proposto nella delibera presentata dall’assessore dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda
15:31
Al tavolo si discuterà dell´offerta d´acquisto dello smelter di Portovesme presentata il 28 febbraio scorso dalla multinazionale svizzera dell´alluminio, Sider Alloys
10:43
Un milione di euro in totale, 500 euro a favore di per ogni veicolo nuovo, immatricolato in Sardegna, con motore elettrico o ibrido. Lo chiede, con un emendamento alla Finanziaria in discussione in questi giorni, Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An
21/3/2017
Oristano est: dal Consiglio comunale un fondo comunale di 800 mila euro per imprese e professionisti oristanesi. Le risorse saranno divise in due parti
20/3/2017
Nei giorni scorsi si è tenuto l’incontro con il sindaco di Olbia Settimo Nizzi, al quale i rappresentanti del mondo sindacale e datoriale gallurese hanno formulato la richiesta di un confronto continuo
© 2000-2017 Mediatica sas