Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaEconomia › Via libera al Bic per Sviluppo Italia
Red 13 luglio 2012
La delibera deriva da una norma contenuta nella legge finanziaria regionale del 2011. Soddisfatto l´assessore alla Programmazione della regione
Via libera al Bic per Sviluppo Italia


CAGLIARI - La Giunta regionale su proposta del vice presidente e assessore della Programmazione, Giorgio La Spisa, ha approvato una delibera che autorizza in via prioritaria il Bic Sardegna all’acquisizione del ramo d’azienda di Sviluppo Italia Sardegna in liquidazione con l’applicazione al personale del contratto attualmente applicato ai dipendenti Bic. La delibera deriva da una norma contenuta nella legge finanziaria regionale del 2011.

«Siamo arrivati a compimento di un percorso avviato due anni fa per affrontare la crisi di Sviluppo Italia – sottolinea La Spisa - l’acquisizione del ramo d’azienda si colloca e si giustifica nell’ambito delle linee strategiche e programmatiche della Regione riguardanti lo sviluppo locale, le politiche attive del lavoro e la diffusione dell’imprenditorialità».

«In particolare l’interesse primario che s’intende perseguire è la prosecuzione delle attività di sostegno all’autoimprenditorialità e alla creazione d’impresa, anche attraverso le professionalità presenti nella Società Sviluppo Italia Sardegna, in coerenza con le politiche economiche e sociali di sviluppo locale, che la Regione esercita attraverso il Bic Sardegna, organismo in house specificamente preposto alla gestione di attività di promozione e sostegno di programmi di sviluppo territoriale e creazione di impresa».

Nella foto: Giorgio La Spisa
Commenti
30/10/2014
Aumento nella provincia oristanese, dai 108mila libretti del 2009 ai 112mila attuali. Aumenta la propensione agli investimenti a medio e lungo termine, in vista della 90esima Giornata Mondiale del Risparmi, in programma domani
29/10/2014
Zhu Xiaodong, presidente del Shanghai Pingyi Equity Investment Center, ha inviato una lettera all’indirizzo del presidente della Regione Sardegna e dell’assessore regionale dei Trasporti Massimo Deiana. Non si esclude una class action da parte dei dipendenti
30/10/2014
Il presidente Marco Rigotti, in qualità di rappresentante del fondo dell’Aga Khan Akfed, ha negato qualsiasi contatto tra la proprietà della compagnia aerea ed il fondo di investimento cinese
8:20
«La Giunta passi dalle parole ai fatti».Così Pietro Pittalis, capogruppo di Forza Italia e Ignazio Locci stigmatizzato l´immobilismo dell´esecutivo guidato dal presidente Pigliaru sulla vertenza Igea
29/10/2014
«Perché, Vostra Altezza, i vostri manager stanno togliendo il lavoro a persone di quarantacinque, cinquanta e anche sessant’anni, prive di una reale possibilità di ricollocamento, le quali hanno dedicato la loro vita per far grande Meridiana?», viene chiesto nella lettera firmata dalle 1634 famiglie dei lavoratori in esubero
29/10/2014
Dopo il possibile interessamento alla compagnia aerea da parte di un gruppo di investimento asiatico, l’assessore regionale dei Trasporti Deiana ha spiegato come la Regione presti «ascolto a questa come ad altre proposte che ci dovessero pervenire, fatta salva la credibilità degli interlocutori e dei progetti». «Gli esuberi possono essere ridotti», dichiara intanto il ministro Poletti
© 2000-2014 Mediatica sas