Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter Alguer.cat
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAnimali › Platamona: nasce la Dog Beach
Red 14 luglio 2012
La spiaggia con l´accesso consentito ai cani. nella Discesa a mare n° 4 ci sarà un’area di arenile libero, lungo circa 50 metri
Platamona: nasce la Dog Beach


PLATAMONA - Una spiaggia per Fido: con un’ordinanza firmata dal sindaco, Giuseppe Morghen, il Comune di Sorso ha individuato a Platamona un tratto di spiaggia in cui è consentito l’accesso ai cani. Da lunedì 16 luglio, fino a martedì 30 ottobre, nella discesa a mare n°4 ci sarà un’area di arenile libero, lungo circa 50 metri, a disposizione dei proprietari di cani che vogliano portare il loro amico a quattro zampe a giocare sulla sabbia, a fare un tuffo in mare, o semplicemente a rilassarsi al fianco del loro padroncino. La spiaggia proporrà anche i classici servizi di ombrellone e sdraio.

La spiaggia “animal friendly” individuata dal Comune di Sorso in un tratto del proprio litorale, risponde sia alla campagna nazionale lanciata già nel 2010 dal ministero del Turismo, sottoscritta con un accordo quadro dall’Anci, sia all’Ordinanza balneare 2012 della Regione Sardegna, con cui si chiede alle amministrazioni comunali sul cui territorio ricadono fasce costiere di individuare zone di litorale nelle quali consentire l’accesso anche agli animali. L’ordinanza emanata dal sindaco Morghen dispone l’accesso alla dog beach dalle ore 9 alle 20, e pone dei paletti per regolare l’ingresso degli animali in spiaggia.

Potranno accedere alla spiaggia esclusivamente i cani regolarmente iscritti all'anagrafe canina; Qualunque deiezione degli animali dovrà immediatamente essere rimossa a cura del proprietario/detentore, che dovrà essere munito di paletta/raccoglitore, e riposta negli appositi contenitori; I proprietari/detentori dei cani saranno responsabili del benessere, del controllo e della conduzione degli animali e risponderanno, sia civilmente sia penalmente, di eventuali danni o lesioni a persone, animali e cose provocate dall'animale stesso; I proprietari/detentori dovranno essere maggiorenni e in possesso di un valido documento d’identità, che dovrà essere esibito in fase di controllo da parte degli organi preposti alla vigilanza, in mancanza del quale saranno sanzionati e immediatamente allontanati dall'area;

I proprietari/detentori dovranno essere muniti di apposito guinzaglio e museruola, da utilizzare in caso di necessità; Gli animali potranno fare il bagno in mare nello specchio acqueo antistante alla zona sopraindicata sotto il controllo e la responsabilità del proprietario/detentore; Sarà vietata la sosta dei cani al di fuori delle aree autorizzate; Gli animali dovranno essere esenti da infezioni di pulci, zecche o altri parassiti; Potranno accedere alla spiaggia esclusivamente i cani con regolare documentazione sanitaria, attestante la profilassi vaccinale periodica contro le principali malattie infettive quali rabbia, cimurro, parvovirosi, epatite infettiva e leptospirosi;

L'accompagnatore dovrà essere provvisto della scheda di vaccinazione del cane che dovrà essere esibita in fase di controllo da parte degli organi preposti alla vigilanza, in mancanza della quale sarà sanzionato e immediatamente allontanato dall'area; Sarà cura del proprietario/detentore, garantire il benessere dell'animale e provvedere alla fornitura di acqua per l'abbeverata e la docciatura senza far uso di detergenti; Sarà cura dei proprietari/detentori vigilare affinché i loro cani non arrechino disturbo al vicinato e non abbiano manifestazioni di aggressività verso gli altri animali; L'accesso alla spiaggia sarà comunque proibito ad animali con sindrome aggressiva e femmine durante il periodo estrale; Il Comune di Sorso provvederà a effettuare periodici interventi di pulizia e di risanamento dell’arenile.
Commenti
14:36
Il personale dell´Area Marina Protetta ha consegnato l´animale ai tecnici dell´Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Sassari per l´esame autoptico che permetterà di stabilire le cause del decesso
19:05
Il Comune ha deciso di offrire un rimborso delle spese veterinarie fino a 250euro per i primi due anni per chi adotterà uno dei cagnolini ricoverati nel canile convenzionato
20/8/2014
«Bene l’incontro di Alghero, ma ora la Giunta Regionale dia garanzia sugli indennizzi», dichiarano Battista Cualbu e Giuseppe Casu, rispettivamente presidente e direttore vicario di Coldiretti Sassari
© 2000-2014 Mediatica sas