Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Piazzale Pace: parcheggi liberi
S.A. 16 luglio 2012
Lo ha deciso la Giunta questa mattina nella sua prima seduta con all’ordine del giorno proprio la revoca della delibera 282 del 2011
Piazzale Pace: parcheggi liberi


ALGHERO - Nell’area del Piazzale della Pace i parcheggi resteranno liberi. Lo ha deciso la Giunta questa mattina (lunedì), nella sua prima seduta convocata dal sindaco Stefano Lubrano con all’ordine del giorno proprio la revoca della delibera 282 del 2011, con la quale la giunta Tedde aveva disposto la contestata istituzione dei parcheggi a pagamento in tutta l’area pubblica che si affaccia sul Lungomare Barcellona. La delibera che istituiva i nuovi ticket - limitatamente al periodo estivo - era stata sospesa a maggio dal Commissario straordinario Michele Casula.

Nella foto: Stefano Lubrano
Commenti
11:01 video
Dopo l´ormai annosa discussione sul numero legale in aula, la discussione sulle materie economiche è stata rimandata alla prossima riunione per l´assenza del dirigente preposto. Passa all´unanimità la mozione del Movimento 5 Stelle
21/5/2015 video
Seduta in ritardo per una riunione non programmata tra i capigruppo, il sindaco e i lavoratori in house, da tempo in stato di agitazione. Le immagini integrali del Consiglio
19:51
Il rappresentante del gruppo di Noior è stato eletto dal Consiglio comunale di Oristano in sostituzione del compagno di partito Giuseppe Lai
22/5/2015
Lunedì 25 maggio presso l’aula consiliare di Via Columbano nuova convocazione per la Consulta per il lavoro e lo sviluppo economico della città di Alghero. All’ordine del giorno la presentazione del Dup e la discussione sulle attività musicali nei pubblici esercizi
10:30
«Rileviamo, per l’ennesima volta, che l’Amministrazione comunale di Assemini a guida pentastellata si appresta ad approvare il bilancio preventivo in forte ritardo. In linea con la politica dei rinvii del Governo e senza coinvolgere i cittadini e le loro organizzazioni sociali». Così Massimo Carboni
22/5/2015
«Il nuovo piano acustico tenga conto sia delle esigenze degli abitanti del centro storico sia delle giuste ragioni degli operatori delle attività produttive, da sempre impegnati nell’offerta di servizi ai turisti che sono alla ricerca di strutture notturne in città»
© 2000-2015 Mediatica sas