Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaLavoro › Italcementi, l´appello del sindaco Ganau
Red 25 luglio 2012
«Aprire al più presto una vertenza che indichi strade certe per l´occupazione e che garantisca il mantenimento degli impegni contenuti negli accordi siglati nel 2010»
Italcementi, l´appello del sindaco Ganau


SASSARI - «Aprire al più presto una vertenza che indichi strade certe per l'occupazione e che garantisca il mantenimento degli impegni contenuti negli accordi siglati nel 2010». E' l'appello che il Sindaco di Sassari, Gianfranco Ganau rivolge alle forze sindacali del territorio a sostegno della lotta che i lavoratori della Italcementi portano avanti già da diversi mesi e che nella scorsa settimana ha assunto maggiore vigore.

Da qualche giorno infatti i lavoratori del cementificio di Ossi sono occupati in un presidio permanente davanti allo stabilimento situato sulla strada 131 per chiedere che la società mantenga gli impegni sottoscritti l'anno scorso a tutela del personale.

«Piena solidarietà ai lavoratori dello storico cementificio - aggiunge il primo cittadino di Sassari - per i quali non vi è al momento alcuna certezza sulla loro possibile ricollocazione». «Mi appello a tutte le forze sindacali - prosegue il Sindaco Ganau - affinché venga aperta al più presto una vertenza unitaria che possa garantire il futuro di questi lavoratori». «É necessario che anche per i 32 lavoratori dello stabilimento dell'Italcementi di Sassari - conclude Gianfranco Ganau - la Regione attivi tutte le azioni di tutela previste per le aree di crisi».

Foto d'archivio
Commenti
17:17
Venerdì sera, gli assessori regionali dell’Industria e della Difesa dell’ambiente hanno partecipato, in rappresentanza della Giunta regionale, alla manifestazione pubblica “Mai più divisi”
21/4/2018
La Giunta regionale presenterà al Mise l’istanza di riconoscimento della situazione di Crisi industriale complessa per il polo industriale di Ottana. Lo prevede una delibera approvata ieri dall’Esecutivo, su proposta della Presidenza, di concerto con l’Assessorato dell’Industria
© 2000-2018 Mediatica sas