Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter Alguer.cat
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaLavoro › Italcementi, l´appello del sindaco Ganau
Red 25 luglio 2012
«Aprire al più presto una vertenza che indichi strade certe per l´occupazione e che garantisca il mantenimento degli impegni contenuti negli accordi siglati nel 2010»
Italcementi, l´appello del sindaco Ganau


SASSARI - «Aprire al più presto una vertenza che indichi strade certe per l'occupazione e che garantisca il mantenimento degli impegni contenuti negli accordi siglati nel 2010». E' l'appello che il Sindaco di Sassari, Gianfranco Ganau rivolge alle forze sindacali del territorio a sostegno della lotta che i lavoratori della Italcementi portano avanti già da diversi mesi e che nella scorsa settimana ha assunto maggiore vigore.

Da qualche giorno infatti i lavoratori del cementificio di Ossi sono occupati in un presidio permanente davanti allo stabilimento situato sulla strada 131 per chiedere che la società mantenga gli impegni sottoscritti l'anno scorso a tutela del personale.

«Piena solidarietà ai lavoratori dello storico cementificio - aggiunge il primo cittadino di Sassari - per i quali non vi è al momento alcuna certezza sulla loro possibile ricollocazione». «Mi appello a tutte le forze sindacali - prosegue il Sindaco Ganau - affinché venga aperta al più presto una vertenza unitaria che possa garantire il futuro di questi lavoratori». «É necessario che anche per i 32 lavoratori dello stabilimento dell'Italcementi di Sassari - conclude Gianfranco Ganau - la Regione attivi tutte le azioni di tutela previste per le aree di crisi».

Foto d'archivio
Commenti
10:31
Le domande possono essere presentate entro il 5 settembre 2014. Il collegio è incaricato per il periodo 2014/17
19/8/2014
Sono stati riaperti i termini della selezione per i due incarichi di collaborazione per biologo e ingegnere ambientale, previsti nell´ambito del progetto comunitario P.O. Marittimo Italia/Francia Zone Umide: Ambente, Tutela ed Educazione
© 2000-2014 Mediatica sas