Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSaluteSanità › Farmacie, sciopero il 26 luglio
Marco Vuchich 25 luglio 2012
La protesta degli operatori del settore contro la spending review e il taglio delle risorse all´assistenza farmaceutica territoriale
Farmacie, sciopero il 26 luglio


ALGHERO - Annarosa Racca, presidente di Federfarma, l'associazione che rappresenta oltre 18.000 farmacie italiane, non ci sta a veder penalizzato il servizio erogato ai cittadini in un contesto in cui la spesa resta stabile o diminuisce ogni anno. «Con la chiusura del 26 luglio - afferma il dirigente di Federfarma - le farmacie protestano contro misure che aggraveranno una situazione economica compromessa a seguito dei continui tagli operati in questi anni. Temiamo anche per la qualità delle prestazioni fornite ai cittadini e per le conseguenze sull'occupazione nelle nostre attività».

Secondo i farmacisti, infatti, la revisione della spesa dovrebbe essere un modo per controllare la spesa pubblica come un giardiniere che taglia i rami secchi e cura quelli malati: ridurre la spesa pubblica senza ridurre i servizi per la popolazione, individuare spechi e inefficienze per poterli eliminare la dove si generano e non prendere i soldi ai virtuosi per trasferirli in altri settori meno attenti.

La Federfarma conclude asserendo che le 18.000 farmacie forniscono i dati di tutte le ricette Ssn per un monitoraggio preciso e immediato della spesa e dei consumi dei farmaci distribuiti. «Il Governo conosce il destino di ogni euro che è stato destinato allìassistenza farmaceutica territoriale, putroppo questo è il motivo per cui è così semplice tagliare sulla nostra pelle».
Commenti
29/1/2015
Si puà anche visualizzare in tempo reale date e orari disponibili per le visite su tutto il territorio regionale, provincia per provincia con relativi tempi d´attesa previsti e importo dei ticket
28/1/2015
L’idea è quella di inserire nei predetti ambulatori gli infermieri in servizio nelle Asl attraverso un’azione di recupero delle risorse umane tra quelle utilizzate presso servizi non attinenti lo specifico profilo professionale, riferendo tale servizio di assistenza a tutta la popolazione autosufficiente per la quale non sia prevista l’Assistenza Domiciliare Integrata
29/1/2015
Il commissario straordinario Agostino Sussarellu ha nominato i nuovi direttori che lo accompagneranno nel corso del periodo di commissariamento dell’Azienda Sanitaria Locale n.1: Andrea Marras e Serenella Zedda
12:13
L´Asl di Nuoro ha presentato, unica azienda sanitaria in Sardegna, un proprio progetto di Servizio Civile da attuare nell´ambito del Piano Europeo "Garanzia Giovani", per la lotta alla disoccupazione giovanile
© 2000-2015 Mediatica sas