Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter Alguer.cat
Alguer.itnotiziesardegnaEconomiaRegione › 21,5 milioni ai Master and back
Red 25 luglio 2012
Il nuovo finanziamento funge da integrazione alle risorse economiche già stanziate e servirà per il potenziamento dei percorsi di rientro e per le borse di studio
21,5 milioni ai Master and back


CAGLIARI - 21,5 milioni di euro per finanziare il programma “Master and back” sono stati deliberati dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore del Lavoro, Antonello Liori, quale integrazione delle risorse già stanziate, con l'obiettivo di potenziare i percorsi di rientro del “Mb 2010/11” (18 milioni di euro) e le borse di studio “Alta formazione 2011” (3,5 milioni di euro).

Ora l’Agenzia regionale del lavoro potrà procedere all’istruttoria delle domande e predisporre le tre graduatorie (privato, pubblico e ricerca) fino ad esaurimento dei fondi stanziati.  

«Un passo importante in ottemperanza a quanto già deciso dal Consiglio regionale - ha spiegato l'assessore Liori. Darà l’opportunità a tanti giovani di perfezionare la loro formazione per un più facile inserimento lavorativo ed un miglioramento della qualità della classe dirigente sarda»
Commenti
30/7/2014
«L´accordo porta soldi reali alla Sardegna», ha dichiarato il presidente della Regione Autonoma della Sardegna durante la conferenza stampa di ieri sera
7:57
L’assessore regionale agli Affari generali Gianmario Demuro ha anche sottolineano il focus che l’Esecutivo Pigliaru ha indirizzato verso i giovani in attesa di prima occupazione
8:42
Ieri pomeriggio, il presidente della Regione Autonoma della Sardegna ha ricevuto nelle sale di Viale Trento il sottosegretario di Stato alla Difesa
30/7/2014
Approvato in Aula l´ordine del giorno presentato dal centrosinistra sull´accordo con lo Stato sul patto di stabilità. In precedenza bocciato l´odg del centrodestra
30/7/2014
Il centrodestra ha rilanciato le accuse alla Giunta per l´intesa siglata con lo Stato e al termine della discussione sulle dichiarazioni del presidente Pigliaru, ha occupato l´aula
30/7/2014
«Questa Giunta non ritiene accettabile la previsione di assimilare i poligoni militari ad aree con destinazione industriale», ha dichiarato l´assessore regionale dell´Ambiente
29/7/2014
Il cambiamento più importante riguarda «un più accentuato ricorso al metodo dell’aggregazione della domanda sia da parte dei Comuni che delle stesse Regioni» spiega l´assessore Erriu
© 2000-2014 Mediatica sas