Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaLingue › «Salviamo sardo e algherese in Parlamento»
S.A. 31 luglio 2012 video
Due mozioni scritte in sardo e catalano di Alghero verranno presentate in Parlamento per salvare le due lingue dai tagli della Spending review: lo spiega in un´intervista il consigliere regionale algherese Carlo Sechi
«Salviamo sardo e algherese in Parlamento»


ALGHERO - Due mozioni scritte in sardo e catalano di Alghero verranno presentate in Parlamento da parte del Consiglio regionale della Sardegna: l'obiettivo è la salvaguardia delle minoranze linguistiche dell'isola alla luce dei tagli della Spending review.

A proporlo è stato il consigliere regionale algherese Carlo Sechi (con Amadu, Sanjust, Ben Amara, Contu, Meloni, Espa, Biancareddu, Bruno, Cossa, Cuccu, Dedoni, Locci, Manca, Obinu, Rodin, Tocco, Zuncheddu) che nell'intervista al Quotidiano di Alghero spiega gli effetti del nuovo decreto legge e le richieste della regione.

In primis eliminare il riferimento alla "minoranza di lingua madre straniera" per il criterio di assegnazione dei dirigenti alle autonomie scolastiche. Infine il rispetto della Carta europea delle lingue regionali e minoritarie affinchè «la lingua sarda possa vedere garantiti i massimi livelli di salvaguardia e promozione in ogni settore della vita economica e sociale, in particolare riguardo all'ambito dell'istruzione e dell'informazione».

Nella foto: Carlo Sechi
Commenti

20:37
«Investimento senza precedenti», ha sottolineato l´assessore regionale della Pubblica istruzione Claudia Firino, che ha annunciato oggi la pubblicazione del bando per l´insegnamento veicolare e l´utilizzo della lingua sarda nelle scuole pubbliche e private
29/6/2015
Al Centre Cultural Can Fabra, conferenze, esposizioni, musica e cucina con le associazioni locali Plataforma per la llengua, Alguer Liberada ed altre associazioni catalane
29/6/2015
Si è concluso la scorsa settimana il programma di attività riservato a figli e nipoti di emigrati sardi, organizzato dalla Filef Sardegna e dall’Assessorato del Lavoro in collaborazione con l’Associazione interculturale Nur
© 2000-2015 Mediatica sas