Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter Alguer.cat
Alguer.itnotiziesardegnaEconomiaLavoro › Energit: Incontro in Regione
A.B. 31 luglio 2012
L’assessore regionale dell’Industria Alessandra Zedda, l’azienda, le parti sociali e datoriali, sono state convocate questo pomeriggio per analizzare la situazione e le prospettive dei lavoratori dopo l’apertura della procedura di mobilità
Energit: Incontro in Regione


CAGLIARI - La vertenza "Energit" è stata al centro di un confronto tra l’assessore regionale dell’Industria Alessandra Zedda, l’azienda, le parti sociali e datoriali, convocate questo pomeriggio nella sede della Regione Autonoma della Sardegna per analizzare la situazione e le prospettive dei lavoratori dopo l’apertura della procedura di mobilità.

L’azienda, confermando la volontà di cedere il ramo aziendale, ha preso l’impegno di tenere costantemente aggiornato l’Assessorato sugli sviluppi delle trattative di vendita. L’assessore Zedda, nell’assicurare che la Regione è pronta a farsi da garante della regolarità della procedimento, ha esortato l’azienda a stringere i tempi necessari per la cessione dell’attività, auspicando che durante la fase di scouting siano favorite le manifestazioni d’interesse che tutelino maggiormente i livelli occupazionali in Sardegna. Le parti hanno deciso di rincontrarsi entro la prima settimana di agosto.
Commenti
19:30
Pubblicato nell´albo pretorio l’avviso pubblico per la presentazione delle domande di ammissione al Servizio Civico per persone appartenenti a nuclei familiari in condizioni di indigenza economica
7:25
Ancora una volta la segreteria provinciale della Uiltec Uil si scaglia contro E.On che ha svelato l’intenzione di vendere e sfuggire alle sue responsabilità, come dichiara il segretario territoriale Franco Peana
18/4/2014
«Le Acli sarde chiedono attenzione alla Giunta Pigliaru nella gestione delle risorse e per una giusta ripartizione degli interventi nelle politiche sociali e del lavoro», dichiara il presidente regionale dell’associazione Fabio Meloni
17/4/2014
Il piano straordinario consiste nell´erogazione, per il tramite dell´Inps, di un sussidio una tantum, per un massimo di sei mesi, in favore dei lavoratori che non godono di ammortizzatori sociali. I beneficiari saranno impiegati in attività da prestare in diversi settori
© 2000-2014 Mediatica sas