Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter Alguer.cat
Alguer.itnotiziesardegnaAmbienteOpere › Sorso: riqualificazione urbana
Red 4 agosto 2012
Al via il progetto di riqualificazione del viale d’accesso e della piazza del santuario di Noli me Tollere
Sorso: riqualificazione urbana


SORSO - Un milione e duecento mila euro per mettere in sicurezza e rendere agevole e accoglienti i 1450 metri di strada che dal prolungamento di via Tirso conducono alla piazza del santuario di Noli me tollere, dove ogni anno i sorsesi si recano in pellegrinaggio per rendere omaggio alla omonima Madonna. Il Comune di Sorso ha messo in appalto i lavori di riqualificazione del viale di accesso e della piazza antistante al santuario, secondo un progetto che prevede l'allargamento della carreggiata, la creazione dei marciapiedi e la realizzazione di una pista ciclabile. Il piano di interventi comprende anche il rifacimento degli impianti fognario, elettrico e dell'illuminazione pubblica lungo la strada che porta al santuario. Inoltre le cinque stazioni votive fino a oggi posizionate sul lato sinistro del viale saranno spostate sul lato destro, in modo da valorizzarne il contesto di inserimento e consentire in maniera più agevole la sosta dei pedoni.

I lavori di riqualificazione interesseranno anche il piazzale davanti alla chiesa, che sarà completamente riprogettato con la realizzazione di un sagrato unico, di una zona riservata al mercatino dei venditori ambulanti, un'area parcheggio per le auto e uno spazio adeguato per la sosta e la manovra dei bus. In particolare, la nuova strada avrà un ingombro totale di 7 metri, con una corsia per le auto da 3,5 metri, un marciapiede da 1,5 metri sul lato destro e la pista ciclabile da 2 metri sul lato sinistro. Lungo la strada e la piazza sarà realizzata l'illuminazione stradale in modo da integrarsi con il contesto, senza snaturare il carattere di “cammino spirituale” del viale.

I corpi illuminanti saranno inseriti in maniera puntuale lungo il muro tangente il marciapiede, e per limitare l'impatto ambientale, tutte le linee aeree (Enel, Telecom) saranno interrate in appositi cavidotti sotto il marciapiede. Per rendere gradevole il percorso, i margini della strada saranno delimitati da una nuova muratura, realizzata in blocchi di calcestruzzo, intonacati e stondati sul lato superiore, con un' altezza costante di 50 cm, tale che possa essere utilizzata eventualmente come seduta. In corrispondenza delle cinque stazioni votive, che saranno spostate sul lato del marciapiede, verranno realizzati degli slarghi delimitati dalla medesima muratura della strada con delle sedute. Il sagrato della chiesa sarà realizzato come il marciapiede a bordo strada, saranno predisposte le aiuole per la piantumazione di alberi e una muratura perimetrale da 50cm.

Nella foto: la simulazione dell'opera
Commenti
© 2000-2014 Mediatica sas