Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › «Valutiamo ingresso in Sogeaal»
Red 4 agosto 2012
L'annuncio è di Mariano Melis, Bruno Bernardi e Giovanni Serra che ribattono a Marco Tedde e precisano: «Riteniamo fermamente condivisibile l’esigenza di studiare e definire le modalità d'ingresso nella società di gestione aeroportuale»
«Valutiamo ingresso in Sogeaal»


ALGHERO - «Sulla Sogeaal il consigliere Tedde non tenti di cavarsela così come ha fatto negli ultimi dieci anni, disinteressandosi delle sorti dello scalo, anche dal punto di vista dell’immagine e da quello identitario». La querelle sull'opportunità di pubblicizzare con un ampio banner il terminal partenze dell'aerostazione di Alghero infiamma la polemica tra l'ex sindaco di Alghero (oggi capogruppo Pdl in via Columbano) e i consiglieri comunali Mariano Melis, Bruno Bernardi e Giovanni Serra (lista Lubrano), a pochi giorni alla seconda seduta di consiglio comunale nel quale si discuterà delle dichiarazioni programmatiche.

Così i tre esponenti della maggioranza ribattono alle dichiarazioni rilanciate da Marco Tedde all'indirizzo di Stefano Lubrano (al sindaco chiedeva, tra l'altro, di dar corso agli annunci elettorali sul possibile ingresso nella società di gestione aeroportuale del Comune, oggi fuori dal cda Sogeaal per scelta della passata amministrazione guidata proprio dall'ex sindaco Tedde ndr), sottolineando come «il Sindaco avesse espresso un giudizio ampiamente condiviso, suggerendo che compatibilmente con l’aspetto economico vi fosse una scelta più indicativa del territorio, magari anche dal punto di vista linguistico». Una riflessione che la Lista Lubrano condivide e sollecita, chiedendo al Sindaco di approfondire il discorso con le associazioni culturali.

Valutiamo ingresso in Sogeaal. Anche la proposta di ingresso del Comune di Alghero nella Sogeaal è una questione da inquadrare con la dovuta attenzione - precisano Melis, Bernardi e Serra - Tedde non abbia fretta: «questa eventualità deve sottostare alla verifica dei bilanci, la cui approvazione non ci risulta che sia ancora avvenuta». «Riteniamo fermamente condivisibile l’esigenza di studiare e definire le modalità di ingresso nella società di gestione che ha un ruolo strategico nel territorio», concludono i tre consiglieri comunali.

Nella foto: i consiglieri comunali Mariano Melis, Bruno Bernardi e Giovanni Serra in via Columbano
Commenti
10:45
Salgono così a 3 le mete raggiungibili con il vettore dal capoluogo sardo, da cui è possibile prendere il volo anche verso Venezia e Ancona
25/5/2015
«Dopo la revoca ad Ottobre 2014 del decreto sulle imposizioni degli oneri di servizio da parte del Ministero dei Trasporti, su richiesta della Giunta Pigliaru, la Sardegna è rimasta senza un piano per la continuità territoriale per le rotte minori». Così Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia
26/5/2015
«Certo, serve richiamare il governo a realizzare una continuità aerea ancora migliore, non pagata solo dai sardi, più funzionale alle esigenze dei sardi e a quelle del nostro turismo».
© 2000-2015 Mediatica sas