Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaAmbienteSicurezza › Bomba a Olbia, 6mila evacuati
Red 6 agosto 2012
Si concluderanno nella giornata odierna (lunedì) le operazioni di brillamento dell´ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. Enormi disagi in Gallura
Bomba a Olbia, 6mila evacuati


OLBIA - Gli specialisti Eod (Explosive Ordnance Disposal) del 5° Reggimento genio guastatori della Brigata “Sassari” faranno brillare in giornata, dopo averlo messo in sicurezza, un residuato bellico risalente al secondo conflitto mondiale. L’ordigno, una bomba d’aereo di fabbricazione inglese, è stata rinvenuta e segnalata alle forze dell’ordine il 26 luglio scorso da un operaio di una ditta impegnata nei lavori di scavo sotto il cavalcavia di via Logudoro a Olbia.

Le operazioni di bonifica, iniziate con la rimozione immediata delle spolette e la conseguente messa in sicurezza della bomba, si concluderanno oggi (lunedì), con le operazioni di brillamento che saranno effettuate in località “Tanca Ludos”. Per la riuscita in totale sicurezza dell’operazione, a partire dalla giornata di sabato e fino a lunedì prossimo, è stato necessario evacuare oltre 6000 persone.

Ogni possibile precauzione sarà adottata dai genieri della Brigata “Sassari” per ridurre al minimo ogni possibile disagio ai residenti della zona e ai numerosi villeggianti che, in questo periodo, frequentano la rinomata località turistica. In particolare, le modalità del brillamento consistono nella creazione di un fornello in cui, deposta la bomba, viene fatta brillare mediante l’utilizzo di 10 kg. di tritolo ed esplosivo al plastico con un innesco elettrico azionato a distanza.

Particolare attenzione sarà stata posta dai militari del 5° Reggimento genio guastatori alle valutazioni inerenti all’impatto ambientale che tale operazione necessariamente comporta, e cioè: trasferimento della bomba a una distanza di 10 km. dal luogo del ritrovamento (località “Tanca Ludos”); scelta strategica della fascia oraria del brillamento (dalle ore 09.00 alle ore 13.00), senza implicazione alcuna della modifica del normale flusso di transito dei vettori commerciali da e per l’Isola; effettuazione dell’operazione di brillamento, programmata per lunedì 6 agosto 2012.
Commenti
22:38
«Una follia. È inaccettabile che il Governo consideri l’Isola solo per farne un grande centro di accoglienza, con la complicità di una Giunta regionale sottomessa e servile rispetto alle decisioni del Governo», dichiara il consigliere regionale di Forza Italia Edoardo Tocco
22/3/2017
In programma martedì una Full Scale parziale, che vedrà impegnato il sistema della Protezione civile del Comune di Alghero, l’Aeronautica militare e le associazioni di volontariato
12:06
«Non si tratta più di progetti di accoglienza, ma è diventata una vera e propria invasione». Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu taglia corto sull’arrivo a Cagliari dei 900 profughi
22/3/2017
«Chi guadagna dal traffico di esseri umani? Una volta per tutte Pigliaru si opponga alla trasformazione della Sardegna in una terra di confino», chiede il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Marco Tedde, dopo la notizia di un nuovo arrivo di circa novecento migranti nell´Isola
23/3/2017
«La Regione punta su un modello di accoglienza diffusa sul territorio. Anci e Ministero degli Interni hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa che noi condividiamo. E’ la strada giusta per garantire ai migranti una vera ospitalità e reali opportunità di integrazione». Lo ha dichiarato l’assessore regionale degli Affari generali con delega all’immigrazione Filippo Spanu, che ha seguito sulla banchina del Molo Ichnusa le operazioni di primo soccorso ed assistenza ai migranti sbarcati oggi nel porto di Cagliari
23/3/2017
Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, insieme ad un artificiere dei Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta, hanno fatto brillare una bomba a mano trovata dietro un muretto a secco
23/3/2017
La Protezione civile del Comune di Alghero si è dotata di due defibrillatori e dell’attrezzatura di primo soccorso che, in caso di necessità, costituiranno presidio operativo a garanzia dei cittadini
22/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot, con a bordo 897 migranti, e sulla quale è presente anche un cadavere, domani mattina approderà al molo Ichnusa
23/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot è attraccata questa mattina nel molo Ichnusa. A bordo, 740 uomini, 102 donne (di cui otto in stato di gravidanza) e 58 minorenni. Dopo le operazioni di prassi, verranno trasferiti nei centri di accoglienza sardi
© 2000-2017 Mediatica sas